CronacaSanitàVerona

A Verona in aumento i contagi da Covid

Al via la campagna che invita gli over 60 a vaccinarsi

Comune di Verona e istituzioni sanitarie, dato l’aumento di casi da contagio sul territorio, rinnovano alla cittadinanza le principali raccomandazioni anti-Covid: rispetto delle misure anti contagio e adesione alla campagna vaccinale.
Nonostante l’uso della mascherina non sia più obbligatorio all’aperto, rimane necessaria in situazioni di assembramento o quando non sia assicurato il giusto distanziamento tra le persone.

Inoltre, dato che mancano all’appello per il vaccino ancora molti veronesi di età superiore ai 60 (si tratta di circa 11 mila cittadini che non hanno ricevuto neppure la prima dose), soprattutto della fascia tra i 60 e i 70 anni, parte in questi giorni anche la campagna informativa organizzata dall’Ulss e dal Comune. Verranno quindi consegnate, per casa per casa, le lettere di invito a sottoporsi al vaccino.
Nel foglio sono contenute tutte le informazioni e viene anche spiegata l’importanza di farlo sia per se stessi, sia per coloro che, a causa di problematiche di salute, non possono invece riceverlo.
Callisto Marco Bravi, alla guida dell’Azienda ospedaliera universitaria di Verona, ha di recente ribadito che “il vaccino rimane lo strumento più utile che abbiamo a disposizione per tutelare la propria salute e proteggere i propri cari. Resta importante anche il tampone e segnalare tutti i contatti con estrema trasparenza, ciò è fondamentale per fermare sul nascere eventuali focolai e ridurre la diffusione del virus”.
Per ulteriori informazioni sulla campagna vaccinale a Verona, visitare il sito dell’Ulss9 Scaligera.
SG
Tags

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close