CronacaPianura VeroneseProvincia

Alunni e alunne veronesi realizzano il manifesto del rispetto 2024

È stata presentata giovedì 25 gennaio nella Sala Rossa del Palazzo Scaligero, la campagna informativa sul tema del rispetto destinata alle scuole primarie e secondarie di primo grado veronesi e promossa dalla Commissione provinciale per le pari opportunità.

Alla presentazione sono intervenuti: il Presidente della Provincia, Flavio Pasini; il Consigliere provinciale con delega alle Pari Opportunità, Federica Losi; le Consigliere e la Presidente della Commissione, Cristina De Bianchi; mentre per le istituzioni scolastiche erano presenti per l’istituto comprensivo di Oppeano e Isola Rizza, la professoressa Martina Biondaro e per quello di Casaleone, la docente Susanna Marchesini.

La Commissione ha raccolto i 12 elaborati, poesie e disegni, vincitori del concorso 2023 riservato agli alunni scaligeri, e ha realizzato un manifesto di grande formato che verrà consegnato nelle prossime settimane, in 400 copie, agli istituti scolastici, elementari e medie, del territorio. All’interno degli elaborati delle studentesse e degli studenti trovano spazio i temi del rispetto e della parità di genere contro ogni forma di violenza. Argomenti trattati dalla Commissione per le pari opportunità, la cui fine del mandato coinciderà con quella dell’attuale Consiglio provinciale, in dieci iniziative portate a termine negli ultimi due anni e che hanno coinvolto in particolare le scuole.

Il manifesto dello scorso anno riportava una riproduzione di un quadro di Augusto Daolio, concesso dall’associazione “Augusto per la vita” grazie all’interessamento di Rosanna Fantuzzi, Presidente dell’associazione e compagna di Daolio, il cantante dei Nomadi scomparso nel 1992.

Quest’anno, la realizzazione del manifesto ha ottenuto il supporto dell’associazione Croce Azzurra di Ronco all’Adige e dell’associazione di Casaleone “Noi genitori per i nostri figli”. I disegni originali che lo compongono verranno esposti nelle prossime settimane alla Fiera del Radicchio di Casaleone e a quella di San Biagio a Bovolone.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button