CereaCronacaProvinciaSanità

Cerea: incubo Covid a Casa De Battisti, 15 ospiti positivi

I test continueranno nei prossimi giorni secondo un programma massivo che verrà definito dall’ASL 9

L’Istituto per anziani “De Battisti”, nella giornata di mercoledì 4 novembre, ha eseguito, oltre ai programmati tamponi rapidi sugli operatori e collaboratori, anche un test rapido su un ospite che aveva manifestato in mattinata sintomi sospetti.
Il test al SARS-COV-2 è risultato positivo e ha immediatamente imposto l’avvio di uno screening su tutti gli ospiti del reparto “Fezzi” ove soggiornava l’ospite sintomatico, anticipando di alcuni giorni il programmato test del reparto.
Complessivamente sono emersi nel pomeriggio di ieri, 15 positivi tra gli ospiti, tutti residenti nel reparto Fezzi, e un positivo tra gli operatori.
Tutti gli ospiti del reparto Fezzi, unitamente all’operatore positivo, sono stati immediatamente sottoposti a tampone molecolare per la conferma della positività.
I test continueranno nei prossimi giorni secondo un programma massivo che verrà definito dall’ASL 9.
L’Istituto ha messo immediatamente in atto tutte le procedure definite ad inizio pandemia per l’ipotesi di contagio da SARS-COV-2 previste dalla vigente normativa provvedendo ad informare le autorità sanitarie preposte.
Tutti i familiari degli ospiti positivi al test rapido sono stati immediatamente informati e gli stessi verranno contattati dal medico curante durante il decorso della malattia.
Per i nuclei Montagnoli, Anderlini e Vaona il servizio delle videochiamate non subirà modifiche e continuerà con le medesime modalità sino ad ora attuate.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close