Cronaca

Gli Ospedali di Legnago e Villafranca riconfermati da Unicef ‘Amici dei bambini’

L’UNICEF Italia riconferma i poli ospedalieri di Legnago e Villafranca dell’Azienda ULSS 9 Scaligera  “Ospedali amici delle bambine e dei bambini”. La consegna delle pergamene da parte di UNICEF si è tenuta oggi con una duplice cerimonia a cui hanno partecipato il dott. Pietro Girardi, Direttore Generale dell’ULSS 9, la Dr.ssa Denise Signorelli, Direttore Sanitario, il Dr. Mauro Cinquetti, Direttore del Dipartimento Materno Infantile. A Legnago hanno assistito alla consegna il Dr. Marco Luciano, Direttore Medico, il Dr. Federico Zaglia, Direttore di Pediatria, e la Dr.ssa Paola Pomini, Direttore di Ostetricia e Ginecologia. A Villafranca hanno partecipato la Dr.ssa Daniela Marcer, Direttore Medico, il Dr. Alessandro Bodini, Direttore di Pediatria, e il Dr. Antonio Costanza, Direttore di Ostetricia e Ginecologia. Presenti anche l’Assessore alle Attività economiche di Legnago, Maurizio De Lorenzi, il Sindaco di Villafranca Roberto Dall’Oca, una rappresentanza degli esecutivi dei Comitati dei Sindaci dei Distretti 3 e 4 e le responsabili del Programma Insieme per l’allattamento di UNICEF Italia, Stefania Solare ed Elise Chapin.

Lo scopo dell’Ospedale Amico delle Bambine e dei Bambini (BFHI – Baby-Friendly Hospital Initiative) è di garantire che madri, neonate e neonati ricevano cure tempestive e adeguate prima e durante la loro permanenza in un punto nascita, grazie a un insieme di pratiche assistenziali tempestive e appropriate, e al supporto continuo da parte di professionisti e professioniste qualificati.

L’intero percorso nascita viene sostenuto da procedure organizzative a sostegno dell’allattamento e dell’alimentazione infantile, da operatori e operatrici con conoscenze e competenze specifiche, e da una serie di buone pratiche che mettono le famiglie al centro, sostenendole nelle scelte per l’alimentazione e la cura delle proprie bambine e dei propri bambini.

Il team di valutazione dell’UNICEF ha condotto la rivalutazione effettuando interviste a operatrici e operatori, madri e donne in gravidanza, oltre a colloqui con la dirigenza, osservazioni nei reparti ed esami della documentazione fornita. 

«La conferma del riconoscimento di “Amici delle bambine e dei bambini” agli ospedali di Legnago e Villafranca è per noi motivo di grande orgoglio – commenta il Direttore Generale Pietro Girardi – e dimostra la bontà del percorso intrapreso a livello aziendale in tutti i nostri Punti Nascita. Ringrazio tutto il personale dei due ospedali, impegnato quotidianamente per fornire cure tempestive e adeguate alle bambine, ai bambini e alle mamme, e il team di  valutazione UNICEF che con il suo lavoro ha potuto “toccare con mano” la qualità dell’assistenza nella nostra “comunità amica delle bambine e dei bambini”».

«La conferma della certificazione UNICEF in tutti i punti nascita della nostra azienda – afferma il dr. Mauro Cinquetti – è un motivo di particolare soddisfazione e nello stesso tempo diventa, per noi operatori sanitari, uno stimolo a implementare ogni giorno la nostra professionalità e la nostra empatia nei confronti dei nuovi nati e dei loro genitori che si affidano a noi in un momento così importante, quale l’avvio di una nuova vita all’interno di una comunità familiare».

«Gli ospedali riconosciuti dall’UNICEF “Amici delle Bambine e dei Bambini” – ha dichiarato Norberto Cursi, Presidente del Comitato UNICEF di Verona – sono strutture che hanno seguito un percorso di promozione e attuazione di buone pratiche per assistere le famiglie in un momento speciale della vita secondo linee guida basate sulle più recenti evidenze scientifiche. Le riconferme di oggi segnano un passo importante nella promozione dell’allattamento e nel sostegno alla genitorialità». 

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button