CronacaProvincia

I ragazzi dell’Istituto Comprensivo Barbarani vanno in gita, virtualmente

Hanno partecipato a Cody Trip, un viaggio virtuale a Urbino di due giorni

Dopo il lungo periodo di didattica a distanza, la ripresa della scuola in presenza non ha interrotto le buone pratiche messe in atto dai docenti dell’IC Berto Barbarani di Minerbe. Il Piano per la Didattica Digitale Integrata, documento che ogni scuola ha predisposto all’inizio dell’anno scolastico, è stata l’occasione per riflettere sulla necessità di ripensare il digitale come parte integrante dell’offerta formativa dell’Istituto, in affiancamento alle normali lezioni in presenza, non solo in loro sostituzione. L’obiettivo è offrire una proposta didattica inserita in una cornice pedagogica e metodologica condivisa, che preveda lo sviluppo delle competenze digitali degli alunni.

In questa prospettiva è stato implementato l’utilizzo di Google Classroom a partire dalla scuola primaria, così come l’utilizzo delle varie applicazioni Google disponibili grazie alla piattaforma GSuite, in adozione da diversi anni.

Ma non è tutto qui. Oltre alla didattica si è cercato di ripensare anche tutti quelle esperienze di crescita che ai ragazzi sono stati negati a causa della pandemia.

Il momento dei viaggi d’istruzione è da sempre molto atteso dai bambini ma dato che quest’anno, per sicurezza, non sarà possibile effettuarli, i docenti della classe 3A della scuola Primaria di Roverchiara hanno dato una svolta digitale anche alle gite, aderendo a Cody Trip, un viaggio virtuale a Urbino di due giorni, organizzato dal professor Bogliolo Alessandro, docente dell’Università di Urbino che da anni si occupa di avvicinare i bambini e i ragazzi all’uso delle tecnologie digitali.

Cody Trip non ha sostituito il viaggio tradizionale, ma è stato vissuto come tale dai bambini fin dall’inizio: si sono preparati letteralmente la valigia per il viaggio, hanno raggiunto Urbino virtualmente in pullman scoprendo l’itinerario e hanno potuto apprezzare i luoghi e le bellezze della nostra Italia.

La tecnologia e l’immaginazione, contornati dalla bravura del professore e del personale che ha collaborato con lui per la realizzazione del progetto, ha offerto esperienze esclusive, permettendo ai bambini di visitare la biblioteca di S Girolamo, il palazzo Ducale, il Duomo, il teatro, l’orto botanico e i vicoletti suggestivi della città medievale, patrimonio dell’UNESCO, anche in notturna, con le splendide e originali luminarie natalizie. Le due giornate, intense e ricche di suggestione, sono state rese interattive attraverso l’utilizzo di Active Viewer, una soluzione sviluppata da Digit, che ha permesso, attraverso una pagina web, di effettuare collegamenti in diretta, vedere contenuti multimediali e interagire per rispondere alle domande attraverso tre pulsanti.

Anche il Dirigente Scolastico, dott.ssa Monica di Marcello, ha partecipato, in alcuni momenti, al viaggio e oltre alla perfetta organizzazione ha percepito l’entusiasmo dei bambini e dei docenti che sono stati accompagnati per  tutto il giorno fino alla buonanotte.

L’operazione di rinnovamento digitale in atto nella scuola ha riguardato anche il nuovo sito, accogliendo l’esigenza di maggiore condivisione con le famiglie mediante pagine dedicate alle progettualità messe in atto dai docenti e ai risultati prodotti dai ragazzi stessi, che saranno facilmente raggiungibili e consultabili poiché finalmente in linea con gli standard web di usabilità e design.

Il corpo docente ha raccolto la sfida digitale organizzando gli Open Day in modalità virtuale in modo da non privare le famiglie della possibilità di visitare gli spazi della scuola (seppur a distanza), di confrontarsi con il Dirigente e i docenti via Meet, di informarsi sulle dotazioni, di visualizzare le progettualità in atto nelle varie scuole e, in alcuni casi, di sentire anche la voce degli studenti stessi, intervistati sulla loro esperienza.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close