Altri ComuniCronacaLegnagoProvincia

Il Covid non ferma la gioia per la nascita del piccolo Francesco

La bella storia che ci arriva dal Mater Salutis

Il Covid-19 in questi mesi ha costretto tutti a ripensare alle proprie abitudini condizionando, per forze di cose, persino i momenti più belli delle nostre vite. Anche il momento della nascita di un bambino è diventato qualcosa da vivere a distanza per evitare qualsiasi rischio. La gioia però non ammette confini e, proprio per la felicità dovuta alla nascita del pro nipote Francesco, zia Antonella ha pensato ad un modo alternativo per festeggiare l’arrivo del piccolo lo scorso 21 gennaio.

La pro zia del bimbo insieme a nonna Loredana si è recata all’esterno del Mater Salutis facendo salire dei coloratissimi palloncini fino al sesto piano, dove si trova il reparto maternità, per stare vicino al nuovo nato, alla neo mamma e al neo papà pure stando a distanza.

“Mi sono fatta guidare dalla fantasia – racconta emozionata Antonella – ma la gioia per la nascita di Francesco è stata talmente tanta che non potevo stare con le mani in mano. In questo modo ho voluto essere presente nonostante tutto”.

Perché anche in un periodo così difficile ci si può dare una carezza anche senza toccarsi.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close