CronacaProvincia

Il più bel regalo di Natale? Donare insieme

Papà e figlia della sezione Fidas Verona di Salizzole si sono regalati un bel gesto al Centro trasfusionale

Un regalo indimenticabile per Natale? Donare insieme. È il gesto speciale che hanno voluto fare un papà e la figlia neo-diciottenne in queste festività: Paolo Battistella, 62 anni, donatore di Fidas Verona Salizzole sezioni riunite, il 24 dicembre ha fatto la sua 150 donazione, mentre la figlia Alessia lo stesso giorno ha fatto la visita per l’aspirantato, prima tappa per poter cominciare la carriera da donatrice.   

Al Centro trasfusionale di Bussolengo, Battistella ha donato il plasma. «Ho iniziato a tendere il braccio appena compiuti i 18 anni, sull’esempio di mio fratello più grande – racconta –. A donare ci sono sempre andato di domenica, perché fino a quattro anni fa lavoravo come falegname e durante la settimana ero impegnato; però ho sempre trovato il tempo per fare questo gesto con costanza, perché so bene cosa significhi aver bisogno di sangue: la mia prima moglie Fabiola prima di morire ha ricevuto molte trasfusioni».  

Da sempre iscritto alla sezione Fidas Verona di Salizzole, Battistella ha respirato il dono fin da piccolo. «Mio fratello Guido è stato uno dei primi donatori e tra i fondatori della sezione, insieme ad Arrigo Scapini e Vittorino Soave – racconta –. Perciò ho sensibilizzato i miei tre figli acquisiti sull’importanza di questo gesto: Alessia, da poco maggiorenne, ha deciso di fare la visita per l’idoneità e di seguirmi, sono molto contento».   

«A chi non ci pensa mai o ha paura di donare, dico sempre di provarci: senza faticare tanto si possono salvare delle vite», assicura il donatore, che oggi vive a San Martino Buon Albergo con la famiglia. Paolo Battistella è uno dei 430 donatori iscritti alla sezione di Salizzole che hanno contribuito a raccogliere 790 donazioni in questo 2023. «Qualche giorno fa abbiamo festeggiato le 100 donazioni di un altro nostro volontario, Filippo Dalle Pezze, e ora ci ritroviamo a congratularci con Paolo per la sua costanza e l’esempio che porta avanti in famiglia», sottolinea Davide Perazzani, presidente della sezione di Salizzole, attiva dal 1971.  

«Con questo piccolo-grande atto di generosità Paolo e Alessia ci ricordano che la salute è il regalo più prezioso e che donarsi agli altri ha un valore inestimabile»,aggiunge Chiara Donadelli, presidente di Fidas Verona.  

Donare è facile: basta essere in buona salute, pesare almeno 50 kg e avere dai 18 ai 65 anni. La donazione si prenota telefonando al numero verde gratuito 800.310.611 (solo da fisso), allo 0442.622867, al 339.3607451 (cellulare per telefonate/sms) o scrivendo una mail a prenota.trasfusionale@aulss9.veneto.it.  

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button