CereaCronacaEconomiaProvincia

L’amministrazione di Cerea interviene a sostegno scuole materne paritarie e asili Nido

Importanti interventi per aiutare scuole e famiglie.

Fin dalla chiusura di tutto il servizio scolastico per Emergenza Covid, l’Amministrazione Comunale di Cerea in accordo con i Comitati di Gestione scuole, ha deciso di restituire le rette di marzo alle famiglie delle scuole Paritarie e Asili Nido e di sospendere il pagamento delle rette fino al 30 giugno per le Infanzie e 31 luglio per i nidi “Integrato di Aselogna” e comunale “Arcobaleno”

In questo periodo di estrema difficoltà per le famiglie, la Giunta Comunale ha voluto adottare interventi che potessero garantire i servizi educativi e di asilo Nido non appena questo fosse stato possibile.

Per questi servizi si è resa perciò necessaria una variazione cospicua di bilancio che in questi giorni abbiamo concretizzato con delibera di Giunta Comunale seguita da Delibera di Consiglio Comunale approvata il 24 giugno. Per i servizi all’infanzia si è deciso di

  • Istituire un fondo pari ad € 67.000,00 per il ristoro alle scuole paritarie (Infanzia Maggioni di Aselogna con nido integrato, Infanzia Bresciani di Cerea Centro e Infanzia San Nicola di Asparetto) delle spese del periodo marzo/luglio 2020 non coperte dal fondo integrazione salariale (FIS)
  • Istituire un fondo pari ad € 96.000,00 per il ristoro all’asilo Nido (Nido Comunale Arcobaleno) delle spese del periodo marzo/luglio 2020 non coperte dal fondo integrazione salariale (FIS)

L’Amministrazione con questo impegno economico va a porre in essere un vero e proprio salvataggio economico-finanziario di queste scuole che rischiavano senza adeguate coperture di non riaprire a settembre. Per noi è prioritario garantire a tutti i bambini della nostra Città la continuità del percorso educativo che ci auguriamo riprenda in tutta normalità.

Tags

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close