CronacaLegnagoProvincia

Legnago: il Torrione si accende con la Natività donata dalla Pro Loco

Torna la tradizione del presepe all'interno del monumento legnaghese

Dopo quasi 20 anni di assenza, il Presepe torna al Torrione di Legnago grazie alla collaborazione tra Pro Loco e amministrazione comunale.
Realizzata in legno di abete da un artigiano locale, che ha lavorato per un mese intero al progetto, la Natività è posizionata all’interno del Torrione, appoggiata su un tappeto persiano.
E’ visibile dalle 8 della mattina alle 10 di sera fino al 15 gennaio, protetta da una griglia.
“Il progetto iniziale prevedeva l’esposizione all’interno del Torrione dei presepi delle parrocchie di tutte le frazioni di Legnago” spiega Cesare Canoso, presidente della Pro Loco di Legnago. “Ma l’emergenza Covid non ci ha permesso di concretizzare questa iniziativa. Abbiamo quindi deciso di fare una Natività che si possa vedere durante tutte le festività dall’esterno del Torrione, senza entrare fisicamente. Abbiamo donato alla comunità questo Presepe come auspicio di una ripresa veloce, sperando che resti come un ricordo positivo di questo difficile periodo”.
“Abbiamo voluto riportare a Legnago una tradizione che mancava da oltre 15 anni”, sottolinea Nicola Scapini, Assessore alle Attività Economiche, “anche se in modalità diversa da quanto fatto in passato. Un’iniziativa che riproporremo il prossimo anno, si spera come inizialmente progettato, ovvero assieme a una rassegna dei presepi di tutte le frazioni. Ringrazio la Pro Loco e tutti i componenti che hanno collaborato a questa iniziativa e Don Maurizio e Don Samuele che hanno benedetto la Natività”.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button