CronacaLegnagoProvincia

L’Istituto Medici in prima linea per l’ambiente

Il 22 aprile, in occasione della Giornata della Terra, quattro progetti parteciperanno al contest #iocitengo

L’Istituto Medici in prima linea per la difesa dell’ambiente: gli studenti della scuola legnaghese,infatti, invitati dal Gruppo di Transizione Ecologica coordinato dalle docenti Cinzia Gennari, Simona Mandalà, Anna Picca ed Elisa Costantini, hanno deciso di impegnarsi attivamente per promuovere verso i propri coetanei il tema della sostenibilità.

Il 22 aprile, in occasione della Giornata della Terra, è stata indetta un’assemblea d’istituto dal titolo “Non abbiamo un pianeta B”, durante la quale i referenti ambientali, ossia gli studenti di tutte le classi dell’istituto che si sono distinti maggiormente per la loro sensibilità in merito al tema dell’ecologia, presenteranno ricerche, video, canzoni e poesie accumunate da un unico argomento comune: quello della difesa del nostro pianeta terra.

Inoltre, sempre in quella data, ben 4 video realizzati dagli studenti del Medici saranno inseriti nella Maratona trasmessa su Raiplay e organizzata da Earth Day Italia https://www.earthdayitalia.org/PARTECIPAZIONE2/Educazione-alla-Sostenibilita/IoCiTengo2

La scuola ha infatti aderito al Contest #Iocitengo presentando 4 progetti: “La fantasia di riciclare con le mani”, realizzato dalle classi 1ASOC, 1BSOC, 2ASOC, 2BSOC, 3ASOC, 3BSOC dell’indirizzo Servizi per la Sanità e Assistenza sociale (coordinati dai docenti Alberto Battello, Laura Nicotra e Alessandro Fusaro); “Lo spreco alimentare” della 5AA dell’indirizzo Alberghiero; “RicicliAMO” della 1AA Indirizzo Industria e Artigianato per il Made in Italy e “Verso un mondo migliore” della 5BSOC dell’indirizzo Servizi per la Sanità e Assistenza sociale.

“L’Istituto Medici – ha sottolineato il dirigente scolastico Stefano Minozzi – è sempre stato molto sensibile riguardo al tema dell’ambiente, a partire dalla promozione nelle singole aule della raccolta differenziata. Per questo, dall’anno scorso, grazie alla collaborazione di alcune docenti, abbiamo dato vita al Gruppo di Transizione Ecologica che unisce insieme gli studenti scelti dai loro coetanei per tradurre in azioni concrete l’interesse generale dei nostri iscritti nei confronti del pianeta terra”.

La premiazione dei progetti, che consentirebbe all’istituto di diventare Ambasciatore per la terra, si terrà proprio nel corso della maratona il 22 aprile.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button