CronacaLegnagoPoliticaProvincia

Nidi comunali: niente rette per i mesi non fruiti

L'amministrazione studia soluzioni per l'estate dei più piccoli

L’amministrazione del sindaco Graziano Lorenzetti ha deciso di non richiedere le rette per la frequenza degli asili nido comunali di marzo, aprile e maggio.
“Ci sembra importante – afferma il sindaco Graziano Lorenzetti – essere vicini alle famiglie in questo momento di difficoltà per l’emergenza Coronavirus che ha costretto i genitori a seguire 24 ore su 24 i propri bambini o di avvalersi di una baby-sitter in questo momento così difficile”.

L’assessore alle Politiche familiari e all’Istruzione Alessandra Donà comunica che martedì 12 maggio si terrà il Comitato di gestione degli asili nido comunali per valutare insieme ai rappresentanti dei genitori, alle Coordinatrici delle cooperative, alle educatrici e ai Consiglieri di riferimento future prospettive per la riapertura degli asili nidi appena il Ministero o la Regione daranno delle indicazioni in merito al protocollo per le misure di sicurezza da seguire.

Inoltre ieri, venerdì 8 maggio, odierna è stato pubblicato un avviso pubblico per raccogliere le manifestazioni di interesse da parte delle associazioni ed operatori che intendono gestire la progettazione e la realizzazione
delle attività di animazione estiva e la gestione dei centri estivi rivolto rivolto a minori dai 6 ai 14 anni per il periodo estivo 2020.

Possono presentare la manifestazione di interesse all’organizzazione dei progetti di gestione di centri estivi le associazioni culturali, sportive dilettantistiche o società sportive, associazioni di promozione sociale, società, regolarmente costituite. Stiamo camminando a fianco degli enti che durante l’estate solitamente seguono i ragazzi per capire come possiamo muoverci per sostenere il ruolo educativo della famiglia e per consentirne la conciliazione coi tempi lavorativi alla chiusura delle attività scolastiche oltre che offrire ai bambini e ai ragazzi un luogo protetto di educazione e socializzazione dopo questo lungo periodo di limitazione dei contatti coi coetanei.

A inizio giugno prenderà il via anche il gruppo mamme alla pari on-line per il sostegno alle neo mamme soprattutto di bambini nel periodo 0-3 mesi con la peer Counsellor Eleonora Lucchini che sarà la facilitatrice del
gruppo (per informazioni Ufficio del Comune 0442 /634840 oppure 634960).

“Siamo vicini alle famiglie, ai ragazzi e ai bambini” ha concluso l’assessore Donà.

Tags

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close