CronacaEconomiaNogaraProvincia

Nogara: ecco i buoni spesa e i pacchi alimentari

Il Governo ha destinato 45mila euro per l'emergenza

Grazie al DPCM del 28 Marzo 2020 al Comune di Nogara sono stati destinati più di € 45.000 per far fronte alle necessità emergenziali, di natura sostentativa ed alimentare, conseguenti agli effetti del Covid-19. Di fatto più di una famiglia ha dovuto interrompere l’attività lavorativa senza la certezza di una continuità salariale e nemmeno la sicurezza di una cassa integrazione.

Già dal lunedì successivo al DPCM gli uffici del servizio sociale e l’amministrazione comunale di Nogara si sono attivati per impiantare “ex novo” un sistema di distribuzione di generi alimentari. Per poterlo realizzare era importante la collaborazione della comunità e, come sempre, Nogara ha risposto immediatamente a sintomo della grande infinita capacità dei nogaresi di prendersi cura di se stessi e di coloro che ne hanno bisogno.

Contemporaneamente, con l’imminenza della Pasqua, arrivano omaggi pasquali, da distribuire sempre alle famiglie destinatarie dei generi alimentari, dall’associazione “Albero degli amici” dal Caseificio “Cazzola” e dall’Azienda “Ball”. Le uova, le colombe pasquali e il formaggio donati sono stati adeguatamente suddivisi in egual numero tra le famiglie e, con estrema rapidità ed efficienza, distribuiti dell’Associazione sportiva “Nogara calcio”. Ad oggi sono circa 200 le famiglie alle quali sono state consegnati pacchi alimentari, puntualmente distribuiti dall’Associazione “Alpini” di Nogara, con alcuni buoni spesa per chi ha figli con età compresa tra gli 0 e i 3 anni, e/o persone con disabilità e/o anziani.

“Grazie a tutti coloro che hanno donato tempo e risorse per la comunità, compresi i volontari dell’Associazione “Auser” di Nogara che forniscono il servizio di spesa a domicilio, i volontari dell’ Associazione “Pro loco” di Nogara che hanno distribuito, a più riprese, le mascherine a tutti i cittadini di Nogara ed, infine ma non da meno, la ditta ortofrutticola “Cinquemani” che ha donato 30 buoni da 10 euro l’uno da spendere presso il proprio punto di rivendita e che saranno distribuiti alle famiglie dall’Associazione “Centro Aiuto Vita”.Grazie Nogara” dichiara l’assessore al sociale Beatrice Mantovani.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close