CronacaEventiNogaraProvinciaTeatro

Nogara: la stagione teatrale sarà online

Uno spazio digitale per spettacoli registrati presso il teatro comunale

La morsa della pandemia non si allenta e gli spazi teatrali restano chiusi al pubblico ma, a differenza della scorsa primavera, non ai lavoratori dello spettacolo. Questo piccolo spiraglio ha permesso, nel pieno rispetto delle regole e delle tutele degli artisti, di creare e di inventare dei contenuti per il pubblico e di dare alla luce Teatro di Nogara online. Questo progetto si compone di tre spettacoli, a partire dal 25 novembre ed entro il 2020, tutti registrati dal palco del Teatro di Nogara e messi a disposizione degli appassionati di teatro in specifiche date e nei giorni successivi su internet, favorendone la visione gratuita.Essere consapevoli che il teatro in video funziona relativamente non ha impedito alla Compagnia TeatroE, che dallo scorso anno gestisce il teatro, di creare questa mini stagione online, creando delle cose ad hoc per la fruizione in video e adattando alcuni lavori precedenti alla telecamera.Secondo il direttore artistico Mattia Bertolini “l’obiettivo è quello di far rivivere allo spettatore la sensazione di essere nel suo teatro a vedere uno spettacolo, per questo non utilizzeremo video già registrati, ma abbiamo girato tutto dal palco del Teatro di Nogara, con giorni di riprese in loco e di successivo montaggio per adattare il lavoro teatrale alla fruizione online”.

 

L’Amministrazione comunale ha accolto con entusiasmo l’idea e anzi si è resa protagonista del primo appuntamento di Teatro di Nogara nato dalla ferma volontà dell’Amministrazione stessa e in particolare dell’AssessoraSilvia Falavignadi creare un contenuto per la giornata mondiale contro la violenza sulle donne, in sostituzione di uno spettacolo già programmato per il 25 novembre con l’Associazione Chiamaladanza.Nasce così il video-spettacolo dal titolo Il rispetto ad una donna… è un dono alla società, un mosaico di contributi, dall’arte alla politica, dalla danza alla poesia, dal giornalismo al teatro per far alzare dal Teatro di Nogara un appello corale per non abbassare l’attenzione su un tema così delicato. Alla realizzazione del video-spettacolo che sarà caricato online il 25 novembre alle 20.45,hanno lavorato alcuni membri della Compagnia TeatroE come il regista di Andrea Visibelli e hanno preso parte alcuni membri dell’Amministrazione stessa ealcune ballerine dell’AssociazioneChiamalanza, mentre lo spazio espositivo Foyer di Trento ha messo a disposizione delle immagini e un quadro facenti parte della mostra intitolata Fil Rougededicata anch’essa alla violenza di genere.

 

Il secondo spettacolo, online il 9 dicembre 2020 alle 20.45, è una produzione di TeatroEdal titolo Voglio essere incinto. Ilmonologo di Mirko Corradini è la storia di un uomo che fin da bambino è stato invidioso delle donne, della loro forza, delle mestruazioni, della gravidanza e del sogno di sentir crescere una vita dentro il proprio corpo, insomma, la grande invidia nei confronti delle donne, derivante dalla consapevolezza che esse hanno un ruolo maggiore rispetto agli uomini in quello che è il vero scopo di ogni essere umano, creare vita.

 

A chiudere questa rassegna online, il 23 dicembre 2020 alle 20.45, sarà uno spettacolo per tutta la famiglia dal titolo I ricordi di Babbo Natale, una magica storia natalizia per grandi e piccini per la regia di Nicola Piffer con le attrici Irene Buosi e Diletta Cofler per aspettare il Natale anche con uno spettacolo teatrale.

 

La fruizione per il pubblico sarà molto semplice: sia sul sito www.teatronogara.it sia sui canali social del teatro, nella data e all’orario prestabiliti, verrà caricato un link che porterà direttamente ad una piattaforma sulla quale saranno caricati i video visualizzabili gratuitamente.; il link resterà disponibile poi al pubblico per alcuni giorni.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close