CronacaVerona

Non si ferma la formazione dei Vigili del Fuoco veronesi

Terminato con esito positivo il corso interregionale avanzato di soccorritore alpino fluviale.

Si è concluso venerdì 15 ottobre, il corso interregionale di soccorritore alpino fluviale livello avanzato a cui ha preso parte anche personale di Verona. Il soccorso alpino fluviale dei Vigili del Fuoco si suddivide in 4 livelli di specializzazione che permettono all’operatore di intervenire, anche in autonomia, in scenari di soccorso difficilmente raggiungibili con le normali attrezzature in dotazione. In 3 settimane, a Trento, 14 vigili del fuoco del Veneto, tra cui 2 di Verona, e 2 di Trento si sono cimentati in simulazioni di soccorso dove sono state applicate tutte le tecniche utilizzate in questo livello di specializzazione. Al termine delle 3 settimane gli aspiranti soccorritori hanno sostenuto un esame, alla presenza del Direttore interregionale dei Vigili del Fuoco Loris Munaro, con esito positivo.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button