CronacaOppeanoPrimopianoProvincia

Oppeano, controllo in un casolare occupato abusivamente. Un arresto

Due marocchini hanno occupato abusivamente un'abitazione abbandonata

I Carabinieri di Oppeano ieri mattina, su segnalazione dell’Enel che aveva notato un anomalo consumo di energia elettrica in un casolare che risultava abbandonato, si sono recati in via Lino Lovo dove, all’interno di un’abitazione, hanno trovato 2 marocchini che ivi vivevano illegalmente ed utilizzando l’energia elettrica che avevano fatto arrivare nella casa applicando un bypass sul contatore dell’energia elettrica. Così E. A. A., marocchino, classe 1970, senza fissa dimora, celibe, nullafacente con precedenti di polizia e N. M., marocchino, classe 1977, residente a Sant’Urbano, celibe, nullafacente, con precedenti di polizia sono stati portati presso la Compagnia di Legnago e, nel corso del fotosegnalamento è emerso che il primo aveva un provvedimento che disponeva la carcerazione emesso dalla Procura di Modena, dovendo egli scontare 3 mesi e 13 giorni di reclusione per reati in materia di stupefacenti. Per questo motivo è stato poi tradotto presso la casa circondariale di Verona – Montorio venendo, unitamente al suo connazionale, denunciato anche per furto di energia elettrica.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close