CereaCronacaEconomiaPoliticaProvincia

Cerea, le scuole Fratelli Sommariva e via Gandhi al centro di una serie di lavori di riqualificazione

In totale arriveranno circa 2 milioni di euro dal PNRR.

Le scuole Fratelli Sommariva e via Gandhi, la strada in cui è dislocato anche il liceo Da Vinci, saranno al centro di una serie di lavori di riqualificazione che verranno finanziati grazie a un contributo ottenuto di recente dal Comune di Cerea nell’ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR). In totale circa 2 milioni di euro, previsti dall’investimento intitolato “Interventi per la resilienza, la valorizzazione del territorio e l’efficienza energetica dei Comuni”, che l’amministrazione comunale si è aggiudicata dal Dipartimento per gli Affari interni e territoriali del Ministero dell’interno.
“Cerea si fa trovare pronta nel cogliere nuove opportunità. È una grande soddisfazione. Questo fondo è stato stanziato per migliorare la sicurezza degli edifici pubblici, adeguandoli alle norme più recenti e aumentando l’efficienza energetica. Ed è quello che faremo alla scuola media Sommariva”, afferma il sindaco Marco Franzoni. Il finanziamento consentirà inoltre di procedere con la sistemazione dell’area contigua al polo scolastico in via Gandhi, della viabilità e del parcheggio, con una illuminazione pubblica migliore a fronte di consumi energetici più bassi.


L’assessore ai Lavori pubblici Bruno Fanton spiega che, quando è arriva la notizia dell’uscita del bando, “i tempi erano molto stretti. Ci ha aiutato il fatto di avere dei progetti di massima già pronti per degli interventi strutturali molto importanti, che avevano bisogno di finanziamenti altrettanto ragguardevoli”. La prima parte del contributo, di 980mila euro, prosegue Fanton, “riguarderà l’efficientamento energetico delle scuole medie. L’obiettivo è quello di incidere sui consumi, contribuendo alla riduzione dell’inquinamento e fornendo maggiore comfort agli studenti e al personale scolastico. Gli altri 960mila verranno destinati alla sistemazione dell’impianto relativo alle acque meteoriche, con il rifacimento della pubblica illuminazione, la riqualificazione dell’arredo urbano, e quindi dei marciapiedi, dei posti auto e delle aiuole, di tutta via Grandhi fino ad arrivare alla baita degli alpini. Con questo intervento puntiamo a migliorare la viabilità e la funzionalità dei parcheggi, per rendere più agevole il passaggio delle auto, il decoro e la sicurezza stradale di tutta la zona”.


Il sindaco evidenzia: “È un risultato di cui andiamo orgogliosi. Tutto questo è stato reso possibile grazie a una macchina amministrativa ben oliata. Voglio cogliere l’occasione per ringraziare i nostri dipendenti comunali per il lavoro che svolgono quotidianamente, per fornire servizi di alta qualità ai ceretani e per rispondere sempre presente alle sfide che si presenteranno in futuro, tra cui quella del PNRR”.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button