CereaEconomiaEventiIsola della ScalaProvincia

CereaBanca 1897 celebra la ripartenza con “La Festa del socio”

L'istituto di credito ha festeggiato anche i suoi 123 anni

Sabato 4 luglio il PalaRiso di Isola della Scala ha ospitato la “Festa del Socio” di CereaBanca 1897: un appuntamento fortemente voluto dal Presidente Luca Paolo Mastena per recuperare quella dimensione sociale della banca che, a causa dell’emergenza coronavirus, negli ultimi mesi era andata perduta. “Non avendo potuto riunirci collegialmente per discutere il bilancio 2019, a causa dei protocolli anti contagio, questa è stata un’occasione per recuperare quella socialità che è uno dei segreti del nostro successo”.

E’ stata anche l’occasione per festeggiare i 123 anni dell’istituto di credito cooperaativo. “E ci auguriamo di festeggiarne tanti altri di compleanni – ha sottolineato Mastena – speriamo altri 123, anche se sarà molto difficile. La nostra, da sempre, è una banca cattolica tradizionale legata al suo territorio e, almeno finchè resterò io, lo rimarrà”.

Nel suo intervento prima dei festeggiamenti Mastena ha rivolto lo sguardo soprattutto verso il futuro: “Guardo a settembre con preoccupazione per il nostro paese, perché l’emergenza Covid -19 non è ancora finita e la nostra economia subirà un contraccolpo. La preoccupazione è anche rivolta al prossimo anno. Il 2021 sarà un anno importante perché si terranno le elezioni del nuovo CDA. Mi auguro che i nuovi consiglieri eletti si facciano guidare da un grande senso di responsabilità, perché è di questo che abbiamo bisogno in questo momento”.

Cerea Banca 1897, secondo Mastena, con questa serata dedicata ai soci ha ottenuto un altro primato: “Siamo la prima tra le società bancarie ed assicurative ad organizzare una riunione con i propri soci nel post lockdown. Abbiamo scelto questa location per dare una spinta ai nostri partner dell’Ente fiera di isola della Scala. Anche per loro questo è stato un anno difficile e la serata di oggi rappresenta il primo evento del 2020”.

Questo appuntamento rappresenta il primo di 5 serate estive con cui Cerea Banca 1897 e l’Ente Fiera Isola della Scala puntano a far ripartire le attività attraverso l’arte, la cultura, la gastronomia e l’intrattenimento.

Anche la serata del 4 luglio ha avuto il suo epilogo con l’arte. Al termine della cena sociale a tutti i presenti è stato offerto un concerto di musica classica e lirica con gli artisti Maria Grazia Moratello (soprano), Maurizio Saltarin (tenore) e Antonio Camponogara (pianoforte).

 

Tags

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close