Altri ComuniEconomiaPoliticaProvincia

Minerbe, un contributo per l’acquisto della prima casa per giovani coppie contro il calo demografico

Girardi: "La famiglia è il pilastro sella società, va sostenuta economicamente"

“Contrastare il calo demografico aiutando le giovani coppie coprendo una rata del mutuo ipotecario per tre anni. È questo l’obiettivo del regolamento approvato dal Consiglio Comunale, ovvero attirare giovani coppie a Minerbe, con l’auspicio di riuscire nel medio termine a contenere il declino demografico, anche in ottica di mantenimento delle strutture scolastiche presenti nel Paese.”

Così in una nota il sindaco Andrea Girardi e la Giunta Comunale di Minerbe a margine del voto di ieri sera durante il Consiglio Comunale sul regolamento atto ad incentivare l’acquisto, costruzione e ristrutturazione della prima casa di civile abitazione nel territorio comunale, da parte di giovani coppie (almeno uno dei coniugi di età pari o inferiore a 40 anni) legate da regolare contratto di matrimonio; inventivo volto alla sostituzione della prima casa in ragione della crescita del numero di componenti il nucleo familiare. L’iniziativa ha carattere di retroattività a partire dal 2019.

“Abbiamo deciso di finanziare, con mezzi propri, un contributo per un importo massimo di € 800 annui per il pagamento di una rata del mutuo ipotecario, per tre anni, in base al piano di ammortamento iniziale allegato al contratto di mutuo.” Conclude il Sindaco e la Giunta, ringraziando il consiglio comunale che hanno appoggiato e sostenuto all’unanimità il progetto, “con questa iniziativa si conferma la volontà di mettere al centro dell’azione amministrativa la famiglia, ritenuta l’istituzione fondamentale per lo sviluppo della comunità. Si tratta in definitiva dell’applicazione del metodo della sussidiarietà, sul quale fin dall’inizio del nostro mandato abbiamo puntato.”

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close