Altri ComuniCronacaEventiIncontriPrimopianoProvinciaVerona

3ª edizione di Conoscere il territorio – Viviamo la Bassa

Il progetto è proposto dall'associazione La Pianura Cultura

L’Associazione culturale “La Pianura Cultura”, visto il grande successo della scorsa edizione, propone anche nel 2018/19 i tour culturali del territorio del Basso Veronese, dedicati ai nostri Comuni.

Il Comune di Oppeano, capofila del progetto, assieme a Ostiglia, Verona, Vigasio, Salizzole, Cologna Veneta, Bergantino, Casaleone, Legnago, Mantova e Belfiore, e con le associazioni La Pianura, La Pianura Cultura e Armida di Carpanea, propongo la 3^ edizione del progetto Viviamo la Bassa. Conoscere il territorio – alla scoperta dei luoghi della nostra magica e un po’ dimenticata Pianura Veronese.

Il primo appuntamento del 2018 è con Ostiglia (Mn) domenica 30 settembre; si prosegue con: 27 ottobre Verona, 28 ottobre Vigasio, 25 novembre Salizzole, 9 dicembre Cologna Veneta. Nel 2019: 27 gennaio Bergantino (Ro), 3 febbraio Casaleone, 31 marzo Oppeano, 31 aprile crociera sul Tartaro, 26 maggio Bionde di Salizzole, 30 giugno Belfiore e 21 luglio Casaleone. Gli itinerari comprendono visite e degustazioni ad ingresso libero e quest’anno saranno trasmesse su TeleArena.

Domenica 30 settembre il ritrovo è alle ore 14,30 al parcheggio gelateria Caleffi, mezza tappa Menago; a seguire alle ore 14,45 ritrvo sul piazzale Famila a Ostiglia. Alle ore 15,00 ritrovo di tutti i gruppi di visitatori all’entrata della splendida Villa Boschina a Ostiglia. L’isola Boschina per l’occasione diventerà una meravigliosa cornice naturale per numerose esposizioni artistiche di pittori e scultori locali e internazionali; il programma prosegue con al visita della prestigiosa villa che nell’ultimo ‘900 fu di proprietà della famiglia Meneghini e sede di breve soggiorni della Divina Maria Callas.

Si concluderà con degustazioni offerte a tutti i presenti.

“Il nuovo ciclo Viviamo la bassa – Conoscere il territorio sarà un tour, seguito da storici e studiosi del territorio, ma anche architetti e guide turistiche, per gli edifici e locali storici della Bassa”, spiega Jerry Brighenti, Presidente della Associazione. L’Ingresso è libero; per info sig.ra Claudia cell. 333 2510947  o sig. Luigi cell. 335 6215921 o sig. Jerry cell. 335 6215921.

“L’obiettivo dell’associazione La Pianura Cultura, di cui sono membro”, dice Luigi Pellini, storico e studioso oppeanese, “è conoscere il territorio in cui viviamo, essere in grado di leggere i luoghi e sentirne emozionalmente il Genius Loci, il che significa riscoprire la realtà che ci circonda e di cui siamo parte integrante. In fondo, l’immagine della Bassa Veronese è proprio quella che i suoi stessi abitanti hanno forgiato, modellato e plasmato nel corso dei secoli in una continua opera di attività agricola e urbana condizionata dalle vicende della storia socio-economica, politica e religiosa. La ‘modernizzazione’ che ogni epoca insegue, crea e in qualche modo subisce, tenendo presente che quella dal dopoguerra ad oggi ha alterato, distrutto e anche spesso accelerando il degrado e la perdita dell’armonia e della bellezza dei luoghi e del paesaggio. Il conoscere e riconoscere i posti dove abitualmente trascorriamo la nostra esistenza è anche il tentativo di arrivare a preservare e mantenere le tracce distintive di questa realtà storico-territoriale, siano esse chiaramente visibili o costrette a una progressiva trasformazione ed eliminazione. Una indagine articolata attuata come visita mensile che attraverso la conoscenza di un borgo dovrà inevitabilmente ricostruire l’insieme di questo territorio ancora vivo e pulsante. L’indagine-visita prederà in esame anche la chiave geomorfologica studiando il territorio e i suoi borghi dal punto di vista geologico, morfologico, ambientale o come entità politica-amministrativa, antropica, etnografica, socio-economica, una storia articolata”.

Per info: 045 7139238 o email ufficiostaff@comune.oppeano.vr..it oppure cell. Claudia 3332510947, cell Jerry 3339710764.

Di seguito il programma completo.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close