CereaEventiIncontriProvincia

Cerea: ad ottobre riparte l’università del tempo libero

Le lezioni si terranno nella Sala Blu dell'Area Exp

L’università del tempo libero di Cerea riparte. Lo farà il primo di ottobre cambiando però la propria abituale location. Per riuscire a  svolgere le lezioni l’amministrazione comunale ha deciso in collaborazione con Area Exp di organizzarle nella sala blu dove potranno accedere fino a 115 persone.

La decisione è stata presa dopo le preiscrizioni degli utenti ed avendo valutato il numero dei partecipanti.

“Quest’anno – spiega Martina Farronato, delegata alla cultura del comune di Cerea – faremo due programmi da ottobre a dicembre e da gennaio a maggio. In tutte le lezioni verranno rispettate le normative anti Covid ed è anche per questo che i partecipanti dovranno prenotare il posto telefonando in biblioteca. A causa delle sanificazioni da fare  dopo ogni lezione e dei maggiori costi legati all’avere più personale a disposizione è aumentata la quota di partecipazione a 35 euro da pagare in due tranche da 20 euro per il periodo ottobre/ dicembre e poi 15 euro per il periodo gennaio/maggio”.

“Sono orgogliosa – sottolinea Farronato – di riuscire a ripartire con l’Università del tempo libero. Non è stato così semplice organizzare il tutto proprio per le regole anti covid, ma anche perché, già dai primi di luglio, avevo avuto richieste dei partecipanti che speravano nell’inizio dell’attività. A fine novembre sarà pronto pure il programma del secondo  periodo che andrà da gennaio fino a maggio. I corsi extra dipenderanno dall’evolversi della situazione Covid, sicuramente se ci sarà la possibilità non avremmo problemi ad attivarli come pure per le gite. Un ringraziamento va alle ragazze della biblioteca e al rettore Luigi Manfrin”.

Ecco nel dettaglio il programma delle lezioni:

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close