BovoloneEventiIsola della ScalaManifestazioniNogaraOppeanoPrimopianoSportTerritorio

Dodici comuni e 250 atleti festeggiano i Centri Coni e la Giornata nazionale dello sport

Sono state presentate oggi, martedì 28 maggio nella Sala Rossa dei Palazzi Scaligeri a Verona, la Festa dei Centri Coni e la Giornata Nazionale dello Sport.

Sono intervenuti: Manuel Scalzotto, presidente della Provincia; Sergio Falzi, consigliere Provinciale; Stefano Gnesato, delegato Coni Verona e Raffaella Sgalambro, coordinatore tecnico Coni Verona.

La Festa finale dei Centri Coni, in programma venerdì 31 maggio al palazzetto dello sport di San Giovanni Lupatoto, coinvolgerà 250 atleti e vedrà la partecipazione delle società sportive Aiki Team, Asd Pindemonte, Bushido Dojo Verona, Giovane Santo Stefano, Polisportiva Adige Buon Pastore, Polisportiva Gemina e Us Sant’Anna d’Alfaedo.

I Centri Coni sono le società aderenti al progetto del Coni Nazionale dedicato ai giovani dai 6 ai 14 anni. L’obiettivo è la promozione della multidisciplinarietà affinché i ragazzi possano acquisire un bagaglio motorio e sportivo completo. Alla festa verranno proposti giochi motori sperimentati durante l’anno sportivo che richiameranno le discipline delle società coinvolte nel progetto.

È in programma, invece, domenica 2 giugno la Giornata Nazionale dello Sport organizzata dal Coni, una festa all’insegna della promozione di tutte le discipline sportive. Quest’anno vi hanno aderito i Comuni di Bovolone, Isola Rizza, Nogara, Nogarole Rocca, Oppeano e San Pietro in Cariano. A questi si aggiungeranno altri Comuni che, per motivi organizzativi, celebreranno l’evento il sabato o nei primi giorni della settimana successiva: Albaredo d’Adige, Castagnaro, Isola della Scala, Ronco all’Adige, Soave e Villafranca.

Nogarole Rocca sarà il Comune capofila della Giornata, dove Coni Verona sarà presente con uno stand e con il proprio staff tecnico per proporre attività motorie e laboratori di cultura sportiva oltre alle attività presentate dalle società di Nogarole.

Arti marziali, basket, calcio, danza classica, artistica e ritmica, tennis, tiro con l’arco e pallavolo saranno alcune delle discipline che verranno promosse durante l’evento. Ad accomunare tutte le iniziative sarà la Carta dei Diritti dei bambini allo Sport che verrà letta da giovani, genitori, dirigenti e allenatori al termine delle manifestazioni sportive.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vedi anche

Close
Close
Close