EventiIncontriOppeanoProvincia

Oppeano – programma degli eventi dedicati alla Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne

È stata presentata venerdì 16 novembre in conferenza stampa in Auditorium comunale “Don Remo Castegini” di via Roma a Oppeano la rassegna dedicata alle donne, in occasione della Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne, del 25 novembre. Alla conferenza stampa erano presenti il Sindaco Pietro Luigi Giaretta, l’Assessore Delegato al Sociale Emanuela Bissoli, la Vicaria dell’Istituto Comprensivo di Oppeano-Isola Rizza Francesca Zerman (con una classe 3^ dell’Istituto Comprensivo) e l’avv. Giorgio Passarin.

La rassegna riguarda 2 eventi organizzati dall’Amministrazione comunale di Oppeano, Assessorato alle Pari Opportunità, nel mese di novembre – oltre a uno proposto dall’Istituto Comprensivo per gli studenti.

Il primo è lo spettacolo teatrale “Desdemona non deve morire” dell’Associazione Neverland – Contaminazioni culturali, che si terrà domenica 25 novembre alle ore 17,00 in Auditorium comunale di via Roma. La performance artistica contro il femminicidio è liberamente ispirata al libro “Ferite a morte” di Serena Dandini, con la regia di Ilaria Lovo. L’ingresso è libero. L’evento vede il patrocinio della Biblioteca civica, oltre che dell’Associazione Neverland di Bovolone e dell’Istituto Comprensivo di Oppeano-Isola Rizza, poiché lo spettacolo viene precedentemente proposto anche alla scuola secondaria di primo grado “Papa Giovanni XXIII” giovedì 22 novembre, per sensibilizzare i ragazzi alla tematica.

A seguire giovedì 29 novembre alle ore 20,30 in Auditorium comunale di via Roma, l’avv. Giorgio Passarin presenta la serata informativa: “Violenza sulle donne e femminicidio, aspetti giuridici e prevenzione”. L’avv. Giorgio Passarin, dello studio legale tributario Tacchi Venturi, è cultore della Materia in Diritto Penale presso l’Università degli Studi di Bologna; la serata proposta offre spunti di riflessione sulla questione femminicidio, come omicidio di donne da parte di uomini “perché donne”. La serata è ad ingresso gratuito.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close