BovoloneEventiManifestazioniPianura VeroneseTerritorio

To.Mo. A Bovolone torna la Mostra del Libro

Novembre si riconferma il mese dedicato ai libri nel Comune di Bovolone. Da lunedì 25 novembre a domenica 1 dicembre, presso l’Auditorium della Biblioteca Civica di Bovolone, ci si dedicherà alla letteratura grazie all’iniziativa della Libreria L’albero Curvo in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura, il gruppo Bovolone Cultura e la Pro Loco di Bovolone.

La mostra, aperta tutti i giorni dalle ore 8.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.30, prevede l’esposizione di libri per bambini e ragazzi e novità editoriali e classici per adulti.

Inoltre, per i più piccoli saranno organizzati dei laboratori pomeridiani dedicati martedì 26 e mercoledì 27 novembre a partire dalle 16.30.

Non potevano mancare le presentazioni librarie con il ciclo “Incontro con l’autore” che vede in calendario i seguenti appuntamenti

Lunedì 25 ore 19 “Attimo vincente. Come nasce qualcosa di grande” “Le lezioni più importanti della vita le impariamo dopo aver vissuto esperienze sfidanti, prese decisioni difficili o scavato in un fondo dentro di noi” ecco di cosa parleremo con Andrea Zavaglia: 13 storie che raccontano sfide e svolte come spunto di riflessione o di partenza.

Martedì 26 ore 19 “Crescere al buio” Alessandro Bordini ci racconta la sua vita e la sua esperienza con la cecità. Come si sia reinventato affrontando la perdita della vista e trovando la sua nuova strada.

Mercoledì 27 ore 19 torna ospite a Bovolone il collettivo Tersite Rossi con il suo nuovo libro “Gleba”. Un romanzo costruito attorno alle esperienze intense e forti di personaggi tanto diversi da essersi trovati ai limiti della legalità.

Venerdì 29 ore 21 con “Suite 200. L’ultima notte di Ayrton Senna” il giornalista sportivo Giorgio Terruzzi ci trasporterà nel mondo del grandissimo Ayrton Senna, ripercorrendo l’ultima notte del pilota prima che perdesse la vita durante il Gran Premio di Imola. A distanza di 20 anni, il giornalista, si è fatto dare quella stessa stanza e ci è rimasto per una notte intera. Nel tentativo di ricostruire i pezzi, i pensieri e le emozioni di quell’altra notte, l’ultima di uno dei più grandi campioni nella storia della F1. Modera il giornalista sportivo Raffaele Tomelleri.

Sabato 30 ore 21 “Riccardo Perso” Spettacolo teatrale a cura di Ippogrifo Produzioni per la regia di Alberto Rizzi e con Chiara Mascalzoni e Diego Facciotti. Il progetto teatrale mette al centro l’amore e la relazione vittima della malattia cognitiva degenerativa: con un pensiero particolare alla malattia Alzheimer. Un viaggio emozionante e commovente attraverso la storia d’amore fra un uomo e una donna che attraversa il corso del tempo. Con e per il sostegno di Associazione Alzheimer Verona – Onlus.

Gli eventi sono a ingresso gratuito.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close