EventiSport

Un’estate in montagna: presentato il Merano 2000 Summer Kids

L’offerta, in lingua tedesca e italiana, si rivolge ai bambini tra i 7 e gli 11 anni che hanno frequentato il primo anno di scuola primaria e interessa il periodo dall’8 luglio al 9 agosto, dal lunedì al venerdì.

La prossima stagione estiva è ormai alle porte e per molte famiglie è giunto il momento di pensare all’assistenza dei più piccoli durante le vacanze. Quest’anno, a Merano 2000, dopo un periodo di pausa, verrà nuovamente approntata un’offerta dedicata ai bambini per i mesi estivi. In collaborazione con il Jugenddienst (organizzazione per i giovani) di Merano, da inizio luglio a inizio agosto, verrà proposto il programma di assistenza bambini “Merano 2000 Summer Kids”. Il progetto è stato presentato in una conferenza stampa questo martedì.
L’offerta, in lingua tedesca e italiana, si rivolge ai bambini tra i 7 e gli 11 anni che hanno frequentato il primo anno di scuola primaria e interessa il periodo dall’8 luglio al 9 agosto, dal lunedì al venerdì.

Far conoscere alle generazioni più giovani di Merano gli spazi all’aria aperta in cui praticare sport e movimento e rafforzare il legame tra i bambini e la montagna, è uno dei principali scopi delle Funivie Merano 2000. “È una responsabilità che abbiamo nei confronti degli adulti di domani e della loro salute. La scienza raccomanda almeno due ore di movimento al giorno per il mantenimento dell’efficienza fisica dei più piccoli. Se quest’istinto di muoversi viene esercitato
all’aria aperta, i bambini esplorano contemporaneamente la natura e fanno esperienza
dell’ambiente più prossimo in cui vivono”, afferma il presidente della Merano 2000 Funivie Spa,
Andreas Zanier.

Le Funivie Merano 2000 hanno iniziato il progetto, che viene organizzato dal Jugenddienst
Merano. L’intento comune è quello di far entrare i bambini in contatto con la montagna attraverso tutti i sensi. Ciò consente ai giovani esploratori di fare nuove esperienze, che contribuiscono sia al loro sviluppo fisico che a quello mentale. Non da meno, il movimento rafforza la fiducia dei più piccoli nelle proprie capacità, a sua volta un presupposto essenziale per crescere in autonomia e salute.

L’assistenza potrà essere prenotata su base settimanale al costo di 65,00 € a bambino. I biglietti della Funivia Merano 2000 vengono messi a disposizione gratuitamente. “Ringraziamo l’Agenzia per la Famiglia per il sostengo, attraverso la quale possiamo proporre questi prezzi attraenti e di conseguenza supportare le famiglie del posto”, così Sonja Plank, membro del comitato esecutivo del Jugenddienst di Merano.

Nelle cinque settimane previste, i bambini e i loro assistenti si incontreranno tra le 7.45 e le 8.10 presso la stazione a valle della Funivia Merano 2000, per poi raggiungere insieme l’Outdoor Kids Camp alla stazione a monte. Ogni lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì, l’assistenza viene fornita sino alle 14.30, mentre il martedì sono previste “giornate lunghe” all’insegna dell’avventura con escursioni e pranzo a sacco, che terminano alle ore 16.30.
“Organizziamo svariate attività alla scoperta dell’area circostante o l’incontro con i partner di
Funivie Merano 2000, tra cui il Soccorso Alpino o il Corpo Forestale. Infine, non mancano eventi speciali come una giornata pedagogica all’insegna della fauna selvatica, una visita a una fattoria, le sedute di yoga per bambini o i lavoretti creativi con materiali naturali”, spiega Sonja Plank. Il pranzo viene consumato presso il Panorama Bistro ed è incluso nel prezzo.
Le iscrizioni possono essere effettuate tra il 15 febbraio e il 7 marzo 2024, sul sito web
jugenddienstmeran.it/sommer. È previsto un numero massimo di 30 bambini a settimana.
Un’altra offerta di Merano 2000 volta alle famiglie e a promuovere il movimento all’aperto è
l’amata Festa dei bambini, che quest’anno avrà luogo alla stazione a monte in data 1 giugno 2024.

Andrea Etrari

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button