Altri ComuniCronacaPianura VeronesePrimopianoProvinciaSanità

Bevilacqua ultimo comune della bassa senza casi

Cadono anche Salizzole e Roveredo di Guà

E’ il comune di Bevilacqua l’ultimo della bassa a non registrare casi di coronavirus tra i propri cittadini. Nelle scorse settimane erano solo 5 i comuni della provincia ad essere risultati senza contagi: due in Lessinia e tre nella Bassa veronese. Oltre a Bevilacqua i paesi con contagi 0 erano Salizzole e Roveredo di Guà.

Proprio oggi, però, entrambi i paesi hanno dovuto capitolare al virus che sta flagellando l’Italia.

Il sindaco di Roveredo di Guà, Antonio Pastorello, in un messaggio sui social, questa mattina, aveva comunicato la positività del dottor Zollin.

“Un caro amico, capogruppo del consiglio comunale di Roveredo di Gua’, svolgendo egregiamente il suo lavoro di medico nella provincia di Vicenza, ha contratto il coronavirus . Per coloro che continuano a fregarsene delle regole, facendo arrabbiare i moltissimi che stanno a casa, porto alla vostra conoscenza la comunicazione inviataci dal dottor Zollin:

“Carissimi, nonostante le precauzioni adottate e le attenzioni poste nel mio lavoro, che come sapete e’ molto a rischio, mi è stata appena comunicata la positività al corona virus . Non ho al momento sintomi gravi, farò il mio periodo di quarantena… e mi raccomando STATE A CASA se non avete necessità od obbligo di spostarvi.

Un saluto a tutti”

Al Dr. Zollin Rinaldo, il nostro augurio che tutto questo finisca in fretta!”

Anche Salizzole ha registrato quest’oggi il suo primo caso di covid 19. Ad annunciarlo il sindaco Angelo Campi:

“Informiamo la cittadinanza che un nostro concittadino è risultato positivo al test per il COVID-19

Rinnoviamo quindi l’invito ad essere estremamente prudenti, a rimanere in casa e ad adottare tutte le misure di prevenzione possibili nel caso di spostamenti (mascherine e guanti, gel igienizzati, distanza di sicurezza).

Purtroppo il bel tempo sta facendo diventare questa quarantena ancora più difficile, ma se vogliamo superarla dobbiamo fare ancora dei sacrifici e NON uscire se non strettamente necessario”.

 

 

Tags

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close