OppeanoPoliticaProvincia

Carta etica dello sport: Oppeano aderisce ai principi del documento, a favore di una pratica sportiva sana

Il comune aderisce anche al progetto Giochi Puliti

Il Comune di Oppeano aderisce alla Carta etica dello sport Veneto, che costituisce un codice di comportamento rivolto a tutti gli Enti soggetti a vario titolo all’attività motoria e sportiva.
Con la carta si riconosce lo sport quale portatore di valori morali, culturali ed educativi e imprescindibile fattore di inclusione sociale, nel totale rifiuto di ogni forma di discriminazione, nonché irrinunciabile fattore di crescita equilibrata della persona. La carta si basa sulla condivisione di valori quali lealtà, onestà, fair play, spirito di squadra, solidarietà ed amicizia, mutua comprensione, sano agonismo e consta di 14 articoli destinati a società, dirigenti, allenatori e genitori.
E’ un documento importante, sottoscritto dal Consiglio Regionale Veneto. Il Presidente Coni Veneto sig. Dino Ponchio ha sollecitato le Amministrazioni comunali, le società sportive e le scuole a sottoscriverlo. Anche l’Istituto Comprensivo di Oppeano ha adottato la Carta etica dello sport.
Il Comune di Oppeano aderisce anche quest’anno al progetto di ULSS 9 Scaligera – dipartimento dipendenze di Legnago dal titolo “Giochi puliti 2021” – per contrastare con una corretta e tempestiva informazione le dipendenze. Un referente Serd sarà presente con il gazebo informativo e con un simulatore di guida giovedì 22 luglio alle ore 21 al parco San Serafino di via Piave a Oppeano, in occasione di Parco in musica 2021. Col supporto di Pro Loco Oppeano.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close