CereaPoliticaProvincia

Cerea: una nuova sede per il circolo di Fratelli d’Italia

Nasce al contempo il gruppo consigliare di esponenti del partito

Il circolo di Fratelli d’Italia di Cerea ha una nuova casa. Sabato scorso,18 settembre, è stata infatti inaugurata la nuova sede  ufficiale di via Ciro Menotti. Un  luogo di aggregazione che sarà un vero e proprio trampolino di lancio verso le amministrative dell’anno prossimo e potrà ospitare riunioni di partito e serate informative.

La sezione ceretana del partito guidato da Giorgia Meloni cresce  sempre di più anche a livello numerico visto che in città conta una cinquantina di militanti. E cresce anche a livello politico visto che l’inaugurazione della nuova sede è stata l’occasione per sancire la nascita del gruppo di Fratelli d’Italia in consiglio comunale di cui faranno i consiglieri Enrico Zandonà, Martina Farronato e Matteo Zago, eletti quattro anni fa nella lista civica che sostiene il sindaco Marco Franzoni.

All’appuntamento erano presenti l’onorevole Ciro Maschio, coordinatore provinciale dei circoli di FdI, e Gianluca Cavedo, coordinatore per il Basso veronese che hanno espresso la loro fierezza rispetto ai grandi risultati ottenuti dalla sezione locale che grazie al lavoro dei suoi iscritti sta crescendo sempre di più sul territorio.

Zandonà, che è anche presidente del circolo ceretano di FdI, ha assicurato “il pieno sostegno al primo cittadino sino a fine mandato e anche alle prossime amministrative dove ci presenteremo con una nostra lista”. Franzoni, sindaco civico ora in quota alla Lega, gode  della fiducia dei suoi alleati ma  la crescita di FdI imporrà una riflessione su quelli che saranno gli accordi elettorali futuri come traspare dalle parole dei convenuti. Nel nuovo gruppo consiliare è confluita anche la componente di Progetto nazionale che fa riferimento a Matteo Zago. “Siamo contenti del percorso intrapreso assieme a FdI – ha spiegato Simone Ferrari, presidente di Progetto nazionale Cerea, – e proseguiremo con nuove iniziative”.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button