CereaCronacaPrimopianoTerritorio

Cerea: al via gli interventi per la disinfestazione ed il controllo della zanzara tigre

È stata pubblicata nel sito del comune di Cerea l’ordinanza sindacale riguardante i provvedimenti per la prevenzione ed il controllo della zanzara tigre. All’interno sono elencate tutte le istruzioni alla popolazione sulle modalità di prevenzione alla proliferazione della zanzara Tigre e Culex. L’azione e l’attenzione dei privati è fondamentale perché a loro appartiene la maggior parte della superficie del paese.

Tutta la cittadinanza è invitata a prenderne visione: proprietari di case, gestori di condomini, Consorzi e aziende agricole, responsabili di cantieri, chi conduce impianti di gestione rifiuti, proprietari di vivai e gestori di cimiteri.

L’amministrazione comunale per il periodo da Aprile-ottobre 2019 ha provveduto all’approvazione del Piano Comunale degli interventi di disinfestazione in adempimento a quanto previsto dal Piano Regionale, con una disinfestazione e lotta contro la proliferazione delle zanzare dove la spesa prevista per gli interventi è di circa 27.000 euro.

Gli interventi saranno di due tipi: larvicidi e adulticidi.

Gli interventi larvicidi sulle caditoie di acque bianche comunali con prodotti autorizzati da Aulss 9- Scaligera. Sono previsti interventi anche nelle caditoie/griglie di raccolta acqua piovana poste all’interno di aree dei Plessi Scolastici su tutto il territorio comunale. La ditta autorizzata sarà dotata di geolocalizzatore per la mappatura completa degli interventi, che saranno mensili, per un totale di 4900 caditoie.

Gli interventi adulticidi saranno effettuati su tutte le aree e parchi pubblici da effettuarsi anch’essi con stessa frequenza mensile. I prodotti utilizzati sono sempre approvati dall’AULSS 9 Scaligera ed affidati a ditta munita di geolocalizzatore. Potranno essere effettuati degli interventi “straordinari” in aree diverse per eventuali manifestazioni pubbliche. Le zone interessate per gli interventi adulticidi mensili sono tutti i parchi e aree pubbliche, compresa l’area cani, i plessi scolastici (più di 70.000 mq) e i campi sportivi (57.800 mq).

I lavori partiranno da fine aprile.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vedi anche

Close
Close
Close