CronacaLegnagoPrimopianoTerritorio

I want to be a Doctor, progetto al Silva-Ricci

Dare agli studenti più motivati l’opportunità di proseguire gli studi nella facoltà di Medicina o in quelle tecnico-scientifiche; questa è la finalità che il progetto I want to be a Doctor, avviato con le risorse del Fondo Sociale Europeo, intende conseguire al termine di un percorso di 30 ore extra scolastiche che sarà svolto da un gruppo di studenti di Biotecnologie sanitarie e di Chimica dell’Istituto Tecnico Silva-Ricci.

Consapevoli che il bisogno di medici e di laureati in discipline tecnico-scientifiche crescerà sempre di più nei prossimi anni, a trenta studenti del triennio viene ora data l’opportunità di svolgere concrete esperienze di orientamento con professionisti individuati dagli Ordini dei Medici, dei Farmacisti, dei Chimici, dei Periti Industriali i quali faranno conoscere agli studenti le diverse professioni e le caratteristiche dei corsi di laurea in Medicina, Farmacia, Biotecnologie, Chimica. Gli studenti entreranno, inoltre, nei laboratori ospedalieri dell’ULSS 9 per osservare come si trattano i casi clinici, visiteranno le strutture di controllo e tutela ambientale dell’ARPAV di Verona e si eserciteranno con i test di accesso alle facoltà mediche e scientifiche guidati da un esperto di logica.

L’infografica Centimetri, illustra l’allarme sulla carenza dei medici, 45.000 in pensione in 5 anni: i dati di Fimmg e Anaao, Roma 9 febbraio 2018.
ANSA/CENTIMETRI

Saranno anche approfonditi i nuovi percorsi universitari di bioinformatica, economia della salute, chirurgia robotica e le competenze digitali oggi richieste in area medico-sanitaria, oltrechè tecnico-scientifica.

I trenta studenti potranno così acquisire competenze utili per affrontare le selezioni di ingresso alle facoltà desiderate con maggiore consapevolezza e con un patrimonio di conoscenze e abilità che si aggiungeranno a quelle normalmente acquisite in orario scolastico.

Al percorso I want to be a Doctor si affianca, inoltre, un secondo modulo di didattica laboratoriale: Chiudi il rubinetto, Accendi la curiosità riservato agli studenti delle classi 1^, 2^ e 3^ di Chimica e di Biotecnologie ed avviato, sempre con risorse europee, per promuovere la passione e il talento degli studenti partendo da situazioni concrete da osservare e risolvere sotto la guida di docenti e di professionisti del settore.

Il Dirigente scolastico
prof. Antonio Marchiori

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vedi anche

Close
Close
Close