LegnagoPoliticaPrimopianoTerritorio

Legnago: Fratelli d’Italia si schiera con Lorenzetti

Paolo Longhi sarà candidato consigliere

La coalizione di centrodestra formata dalla Lega e dalla civica di Laboratorio Legnago che sostiene la candidatura di Graziano Lorenzetti si allarga ulteriormente con l’entrata ufficiale di Fratelli d’Italia. L’accordo è stato presentato sabato 23 febbraio al bar Luna Rosa di via Bezzecca.

Erano presenti i vertici locali e provinciali del partito guidato da Giorgia Meloni, a partire dal coordinatore provinciale Ciro Maschio, il senatore Stefano Bertacco, il vicepresidente della provincia David Di Michele e il coordinatore del circolo legnaghese e responsabile elettorale del Basso Veronese, Gianluca Cavedo. Sono intervenuti inoltre il commissario Cristiano Zuliani e il responsabile elettorale Alessandro Montagnoli per la Lega e il portavoce di Laboratorio Legnago, Roland Tedesco.

«Noi siamo sempre stati nel centrodestra e quindi era naturale che lo fossimo anche qui a Legnago» ha dichiarato Ciro Maschio, superando le critiche sorte all’indomani della presentazione di Lorenzetti «ci sono state delle discussioni prima di arrivare a questo punto, ma è meglio farlo prima per poi partire carichi e motivati a lavorare insieme piuttosto che lasciare alle chiacchiere di paese dubbi o altro. I fatti ora sono che siamo qui a questo tavolo insieme con la volontà di costruire e allargare una squadra forte che possa riportare Legnago dove merita».

Quindi ha ringraziato l’ex assessore Paolo Longhi, che sulla carta era tra i papabili candidati a sindaco della coalizione ma che «ha invece scelto la condivisione con la squadra per consentire che il centrodestra si presentasse unito». Longhi, che sarà quindi   candidato consigliere nella lista di Fratelli d’Italia, ha commentato: «io sono qui per vincere. Con i nostri alleati condividiamo delle linee programmatiche importanti per togliere la città dalle sgrinfie di coloro che l’hanno regalata e svenduta ai centri di potere e alle cooperative». Ha quindi anticipato alcuni punti del programma: portare al minimo le imposte sugli immobili produttivi e agevolare gli affitti per i negozi, affrontare il problema sicurezza con tolleranza zero e snellire la burocrazia per le associazioni e il terzo settore.

Soddisfazione anche da parte del candidato sindaco, Graziano Lorenzetti: «Sono sicuro di essere tra amici e di avere a disposizione una squadra forte che vincerà». «Partiamo da una situazione di una Legnago devastata» ha aggiunto «bisogna partire con un’iniezione di fiducia. Da domani dobbiamo andare a contatto con tutte le persone, le frazioni, le realtà economiche,facendo un patto serio con i cittadini».

Marta Schenato

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vedi anche

Close
Close
Close