CronacaPrimopiano

Maltempo: presentato il libro “Veneto in ginocchio” e ringraziamenti per le donazioni

“Un aiuto prezioso e tempestivo per non dimenticare una tragedia immane che ha colpito il Veneto, con una devastazione di cui non abbiamo né esperienza né memoria: l’uragano di fine ottobre ha interessato 100 mila ettari di bosco , dei quali 28 mila rasi al suolo”. Così il presidente della Regione Veneto Luca Zaia ha presentato a Trebaseleghe, l’istant book “Veneto in ginocchio” realizzato ed edito dalla Grafica Veneta di Fabio Franceschi.

“Il Veneto ha subìto un evento catastrofico classificabile tra i medio-grandi, secondo il report Federlegno che ha misurato gli oltre 30 schianti avvenuti in Europa dal 1990 ad oggi – ha ricordato Zaia, affiancato dagli assessori Gianpaolo Bottacin e Roberto Marcato – Il silenzio e la devastazione sui boschi veneti oggi rievoca il quadro tragico di un secolo fa, al termine della Grande Guerra”.

Il libro fotografico – “un bel lavoro grafico, con poche didascalie e tante immagini”, l’ha definito Zaia – verrà inviato al Consiglio dei ministri, ai ministeri, a tutte le istituzioni pubbliche, a tutti i direttori di testata, perchè – ha ricordato il presidente della Regione – ‘il Veneto ha bisogno dell’aiuto di tutti”.

La solidarietà sinora ha superato i 2 milioni di donazioni nel conto corrente solidale “Aiutiamo il Veneto” attivato dalla Regione Veneto. “Abbiamo superato il ricavato dell’sms nazionale, nonostante la difficoltà tecnica di compilare un bonifico indicando un Iban di 27 caratteri”, ha ringraziato Zaia, evidenziando con particolare gratitudine la generosità di singoli cittadini, bambini, anziani ed emigranti, e il contributo di tante imprese.

Nella foto in copertina: il presidente della Regione Veneto Luca Zaia e il “patron” di Grafica Veneta Fabio Franceschi.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close