LegnagoProvinciaSport

Il Legnago Salus può sorridere: Ravenna al tappeto e salvezza vicina

Un rigore di Buric ha deciso la prima sfida dei play-out

Il Legnago si aggiudica la prima delle due sfide dei play-out contro la formazione romagnola del Ravenna. Partita spigolosa, giocata alla pari dalle due squadre nel primo tempo, mentre nella ripresa gli innesti di Chakir e soprattutto Buric hanno fatto la differenza nella formazione biancazzurra.

Parte meglio il Legnago in avvio di gara: un errore difensivo del Ravenna al 3’ manda Giacobbe al tiro, ma il pallone esce di poco a lato della porta difesa da Tomei. Al 12’ bella combinazione tra Ricciardi, Grandolfo e Rolfini su cui la difesa ravennate si salva deviando il pallone in calcio d’angolo. Al 16’ Legnago ancora pericoloso in zona d’attacco con un colpo di testa di Morselli, poi l’arbitro vede un fallo e ferma il gioco. Al 19’ la prima azione pericolosa dei padroni di casa con Sereni: pallone deviato. Poi il Ravenna spinge con più continuità e tre minuti più tardi Perna salva su un tiro di Perri. Al 29’ va al tiro Rocchi per il Ravenna: pallone deviato. Al 35’ il Ravenna ha la più nitida occasione del primo tempo: prima Pizzignacco respinge un tiro da centro area di Sereni, poi Benedetti si divora il vantaggio spedendo il pallone di pochissimo a lato. Il primo tempo tra Legnago e Ravenna termina sullo 0-0.

Il primo quarto d’ora della ripresa scorre senza particolari emozioni, poi mister Colella opera due sostituzioni: entrano Chakir e Buric rispettivamente al posto di Rolfini e Grandolfo. Al 18’ il Legnago ha una buona occasione con Chakir che al momento del tiro si fa anticipare da un difensore ospite. Al 23’ l’episodio che spezza l’equilibrio della gara: Giacobbe viene affossato in area da Benedetti e l’arbitro decreta il calcio di rigore che il neo-entrato Nikola Buric trasforma per il vantaggio biancazzurro. Al 40’ Ravenna vicinissimo al pareggio con Sereni che da centro area di testa spedisce il pallone di poco a lato. Nel primo dei 5’ di recupero concessi dalla terna arbitrale Pizzignacco si supera respingendo con i pugni una conclusione dalla distanza, mentre un minuto più tardi una punizione di Papa termina fuori bersaglio.

La partita si conclude quindi con l’importantissima vittoria esterna del Legnago in chiave salvezza, grazie alla rete realizzata da Buric su calcio di rigore. Ora la squadra biancazzurra per conquistare la permanenza in Serie C avrà a disposizione la vittoria, il pareggio o la sconfitta con una sola rete di scarto, in virtù della miglior posizione in campionato.

Queste le dichiarazioni di mister Giovanni Colella al termine della gara: “Abbiamo interpretato bene la gara, iniziando molto bene, poi gli avversari hanno preso un po’ di campo; nel secondo tempo però abbiamo meritato la vittoria. Essendo uno spareggio, è normale un po’ di tensione che dobbiamo imparare a gestire. Ora ci aspetta il ritorno, perché è vero che abbiamo fatto un buon passo verso la salvezza ma è anche vero che non siamo ancora salvi”.

 

MAN OF THE MATCH: MANUEL RICCIARDI

Va premiato per la grande generosità e per lo spirito di sacrificio messo in campo. Le sue sgroppate mandavano spesso in tilt i giocatori ravennati. Menzione per Semuel Pizzignacco, che ha sempre risposto presente quando il Ravenna si affacciava pericolosamente dalle sue parti.

 

TABELLINO

Ravenna: Tomei, Vanacore (38’st Esposito), Ferretti, Codromaz, Martignago (30’st Marozzi), Sereni, Rocchi (13’st Fiorani), Papa, Benedetti (38’st Emnes), Perri (26’st Shiba), Boccaccini. A disposizione: Raspa, Albertoni, Alari, Mancini, Caidi, Jidayi. Allenatore Leonardo Colucci

Legnago Salus: Pizzignacco, Ricciardi, Bondioli, Yabre, Rolfini (16’st Chakir), Giacobbe (38’st Lovisa), Perna, Zanoli, Grandolfo (16’st Buric), Bulevardi (38’st Antonelli), Morselli (11’st Lazarevic). A disposizione: Corvi, Pellizzari, Sgarbi, Ruggero, Ranelli, Zanetti, Mazzali. Allenatore Giovanni Colella

Arbitro: Sig. D’Ascanio della sezione di Ancona

Marcatori: 24’st Buric su rigore

Note: partita a porte chiuse nel rispetto delle disposizioni anti-contagio. Ammoniti Rolfini, Vanacore, Perri, Chakir, Marozzi, Zanoli, Shiba.

Recuperi: 0’ + 5’

 

Fonte: legnagocalcio.it

Foto: credit F.C. Legnago Salus

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close