LegnagoProvinciaSport

Il Legnago si divide la posta con il Feralpi Salò

I lacustri impattano al Sandrini recuperando il gol di Grandolfo

Pareggio con qualche (legittima) recriminazione per il Legnago che al “Sandrini” ha affrontato la FeralpiSalò che prima di questa partita aveva raccolto 13 punti in classifica. Visto l’andamento della partita, il risultato di parità è equo, anche se il gol ospite era viziato da un’evidente posizione di fuorigioco e all’inizio della ripresa un contatto molto dubbio in area su   Rolfini poteva essere sanzionato con il calcio di rigore.
Primo tempo nettamente di marca biancazzurra, mentre la ripresa è stata più fisica e con meno emozioni. Al termine dell’incontro saranno ben 8 i giocatori ammoniti in totale. In avvio di gara la prima occasione dell’incontro è per il Legnago a 100 secondi dall’inizio del match: Gasperi serve    Grandolfo   che confeziona un assist per   Rolfini: il portiere ospite si supera deviando in angolo. Al 9’ Rolfini serve Grandolfo che va al tiro: la sua conclusione viene “murata” da un avversario. Azione-fotocopia al 14’, ma questa volta è Rolfini che si vede rimpallare il tiro. Il Legnago tiene in mano il pallino del gioco costruendo buone azioni e trova il gol del vantaggio al 22’: stop e tiro di sinistro che trafigge il portiere De Lucia. La formazione ospite si vede per la prima volta dalle parti di   Pizzignacco al 32’ con Ceccarelli di testa che manda la sfera di poco a lato. Al 36’ gli ospiti pervengono al pareggio: cross di Rizzo, sponda di Ceccarelli per Scarsella che, in evidente posizione di fuorigioco non ravvisata dal primo assistente, beffa Pizzignacco per l’1-1. Al 43’ rete annullata agli ospiti dopo azione   Ceccarelli-D’Orazio: Scarsella va a segno ma Miracoli è in posizione di fuorigioco attivo. Si va dunque al riposo sul risultato di 1-1.

La ripresa si apre con un fallo su Rolfini in area di rigore (5’), ma l’arbitro fa cenno di proseguire tra le proteste della panchina biancazzurra. Al 9’ fa il suo esordio in biancazzurro Davide Luppi, che rileva Ranelli già ammonito. L’attaccante biancazzurro è arrivato a Legnago giovedì 29 ottobre dopo aver sostenuto la preparazione pre-campionato agli ordini di mister Bagatti. Poi la FeralpiSalò cresce e al 16’ va vicina al gol sempre con Scarsella: il suo tiro termina alto. La stanchezza inizia a farsi sentire per entrambe le squadre: il Legnago si difende spesso con ordine, la FeralpiSalò attacca pur senza creare grossi pericoli alla porta difesa da Pizzignacco. Nei 5’ di recupero non succede più nulla e la partita si conclude sull’1-1, risultato che può star bene ad un Legnago privo di   Sgarbi  in attacco,   Yabre   e   Giacobbe   a centrocampo.
La squadra di mister   Bagatti  riprenderà la preparazione già nel pomeriggio di oggi, lunedì 2 novembre, allo stadio “Sandrini”, in vista dell’impegno di sabato 7 a Carpi (Modena), contro l’omonima formazione. Gli emiliani domenica sono usciti dal campo di Fermo contro la Fermana con i tre punti grazie alla rete realizzata da Carletti al 21’ della ripresa.

Così mister Massimo Bagatti al termine dell’incontro: “Sono soddisfatto della prestazione della mia squadra; nel primo tempo potevamo segnare ancora di più, poi quando si sono abbassati i ritmi è emersa la qualità tecnica degli ospiti. L’esordio di Luppi? Prematuro giudicarlo ora, perché deve entrare in condizione, ma sono certo che col tempo si vedrà anche la sua impronta di qualità”.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close