LegnagoProvinciaSport

Legnago Salus: presentati i due nuovi arrivi Perna e Rolfini

Annullata l'amichevole con il Chievo a causa del Covid

Giornata di presentazioni ufficiali oggi per il Legnago Salus che ha messo in mostra gli ultimi “gioielli” della campagna acquisti la strana coppia formata da  Armando Perna   e   Alex Rolfini.

Palermitano, classe ’81, Perna è un difensore centrale con una grande esperienza tra i professionisti. Vanta   circa 350 partite in Serie B, con  la maglia del   Modena, di cui è stato a lungo anche capitano.
Cresciuto nelle giovanili del   Palermo, Perna ha poi vestito anche le maglie di   Udinese,   Livorno,   Salernitana,   Parma (con cui ha giocato in Serie A),   Padova,   Correggese   (allenato dal nostro mister,   Massimo Bagatti),   Paganese,   Alto Vicentino,   Maceratese  e   Mestre.

“Avendo già lavorato con mister Bagatti – ha spiegato – quando mi ha  chiamato e mi ha spiegato il progetto del Legnago ho subito sposato la causa, ancora prima del ripescaggio in Lega pro. Quando il Legnago mi ha proposto, alla mia età (39 anni, ndr,) un contratto biennale sono rimasto addirittura sbalordito. ma questo significa che la società ha fiducia in quello che posso dare alla squadra e ha una progettualità che guarda oltre a questa stagione”.

Rolfini è invece originario di Portomaggiore (Fe), ha 24 anni e arriva dal   Carpi, dove ha fatto tutta la trafila del Settore Giovanile. Nell’ultima stagione ha iniziato il campionato alla   Fermana  per poi trasferirsi all’Alma Juventina Fano, sempre in   Serie C. Anche per lui un contratto biennale. “E’ un onore  essere qui a Legnago per l’anno del centenario. Ringrazio la dirigenza per la fiducia, cercherò di ripagarla  a suon di goal”.

“Con Perna e Rolfini –  ha sottolineato il dg Pretto – la sintonia è stata immediata. Hanno sposato il nostro progetto ancora prima della certezza della serie C riconoscendone la serietà. l’accordo biennale che abbiamo proposto ad entrambi è segno che la nostra società vuole affrontare questa esperienza di Lega Pro con progettualità ed un’idea di continuità”.

Tags

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close