SportVerona

La Venplast Dossobuono conquista la serie A1 femminile

Grande gioia a Chieti per la Venplast Dossobuono, che supera le Guerriere Malo nella semifinale delle Finals di Serie A2 femminile e conquista il pass per la Serie A1 femminile del prossimo anno. Dossobuono ritrova la massima serie dopo quattro anni: era la stagione 2018/19 quando ci fu la rinuncia alla massima serie, riconquistata oggi 13 maggio 2023.

Primo tempo che non recita uno spartito molto differente da quello della gara del giorno precedente con Paceco: dopo una fase di studio iniziale la Venplast spinge sull’acceleratore, toccando il +5 sul 12-7 al 17’, grazie a buone trame offensive e al sempre cospicuo numero di parate di Cabrini tra i pali. Da quel momento però la Venplast cala di rendimento, complice una manovra spezzettata con più errori, che concedono alle Guerriere Malo l’opportunità di recuperare: occasione sfruttata dalle vicentine, che impattano sul -1 al 27’, gettando alle ortiche anche una palla per il pareggio. Dossobuono che offre un sussulto e torna ad allungare fino al +3 di Emma Salvaro, ma le avversarie trovano sul gong la marcatura del -2 in chiusura di frazione. 16-14 all’intervallo per Dossobuono.

Nella ripresa partono meglio le Guerriere, con un buon approccio difensivo e con buoni guizzi in attacco, anche in inferiorità numerica. Dossobuono dal canto suo sbaglia molto, così come le Guerriere, ma riesce a trovare le reti necessarie per conservare sempre il vantaggio, pur faticando a costruire gioco come nella prima frazione e affidandosi alle individualità. Zorzella trova gol pesanti dall’ala destra, come quello del 20-18 al 43’, ma le Guerriere rispondono sempre, senza però mai impattare sul pari. Margeta fissa un pesante +4 al 47’, allungato dalla stessa sul +5 al 49’. Nella sfida nella sfida, oltre che dal punto di vista tecnico, anche dal punto di vista delle energie residue, Dossobuono mostra migliore condizione e diventa irraggiungibile quando fissa il +7 con Coppola al 49’. Guerriere senza forze sufficienti per abbozzare un recupero e Dossobuono che può tagliare il traguardo della Serie A1 a braccia alzate, vincendo 31-23.

A distanza di quattro anni, la Venplast Dossobuono torna in Serie A1 femminile!

Ultima fatica domani alle ore 15.00, quando la Venplast Dossobuono giocherà la finale per contendersi la Coppa Italia di Serie A2 femminile, contro il Paceco.

Venplast Dossobuono – Guerriere Malo 31-23 (p.t. 16-14)

Venplast Dossobuono: Cabrini Maddalena, Cabrini Marianna 1, Zanette 5, Coppola 5, Novesi, De Marchi 1, Zorzella 3, Berardo, Margeta 4, Salvaro Emma 2, Mazzitelli 2, Ingrassia, Cacciatore 4, Prudenziati, Graziani, Mazzieri 4. All. Elena Barani

Guerriere Malo: Campana, Lapo 2, Panizzon, Alfonzo 1, Peruzzo 3, Fabris 5, Dall’Igna 1, Fusca, Pozzer 2, Maistrello 1, Sbalchiero 1, Girotto 2, Zaramella, Bernardelle 5, Moretto. All. Marta Pozzer

Arbitri: Bocchieri – Scavone

credit: pallamanodossobuono.it

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button