Basso VeroneseCereaNogaraTerritorio

Firma del protocollo d’intesa contro l’abusivismo

Siglato dal comitato parrucchieri e il Comune di Cerea

«La campagna contro l’abusivismo del settore, iniziata nella primavera 2017 da un gruppo di Parrucchieri ed Estetisti Nogaresi, ha visto poi l’aggregazione nel giro di poco tempo di oltre 100 parrucchieri provenienti dalla Bassa Veronese» così ci racconta il Presidente Simone Ferrari, che insieme al Vicepresidente Jerry Brighenti sono stati  tra gli artefici di questo progetto.

«Ci avevamo già provato 5 anni fa a Nogara e qualcosa avevamo ottenuto, 2 parrucchiere si erano messe in regola, ma poi ci eravamo trovati in due ad andare avanti e così ci eravamo un po’ arenati. Adesso dopo 18  mesi siamo riusciti a coinvolgere alcuni comuni della Bassa finalmente» continua Ferrari. «Ci troveremo per la firma del protocollo di intesa messo a punto in questi mesi con l’Amministrazione comunale di Nogara. Ringraziamo il sindaco Flavio Pasini per la fiducia, poichè Nogara è stato anche il primo Comune che ha firmato il protocollo d’intesa. Il secondo comune sarà Cerea e ringraziamo l’Amministrazione Comunale, sempre vicina alla nostra associazione» continua Ferrari.

L’appuntamento per la firma del protocollo con il Comune di Cerea sarà lunedì 3 dicembre alle ore 11 con una conferenza stampa nella sede comunale.

I prossimi comuni che aderiranno al protocollo d’intesa saranno Sanguinetto, Concamarise, Gazzo Veronese, Castagnaro.

«Ringrazio i parrucchieri ed estetiste che ci hanno sostenuti per darci la forza di continuare, ma soprattutto voglio ricordare i componenti del direttivo, in particolare il Vicepresidente Jerry Brighenti, il segretario Graziano Osti, la cassiera Cinzia Fazion e i consiglieri Erica Carbognin, Tania Fragnan Furia Romina che hanno lavorato per arrivare a questo traguardo» conclude il Presidente.

 

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close