BovoloneTerritorio

Il Comune cerca due custodi e un gestore per il chiosco degli impianti sportivi

Bandi in scadenza il 26 giugno e il 2 luglio

C’è tempo fino al 26 giugno per presentare le domande per l’assegnazione a due nuclei famigliari di Bovolone dell’appartamento della Palazzina del Tennis di piazzale Aldo Moro e di quello dello stabile di Villafontana dove l’amministrazione ha intenzione di realizzare un museo della Musica.
Nel caso della Palazzina del tennis, inaugurata a maggio dopo la ristrutturazione ad opera del Comune, in cambio dell’alloggio il vincitore dovrà garantire – tra le altre cose – la sorveglianza e la custodia degli impianti e della palazzina 24 ore su 24, l’apertura e la chiusura del palazzetto “Le Muse” e la manutenzione ordinaria dell’alloggio.
La concessione avrà una durata di cinque anni. Tra i criteri per l’assegnazione dell’appartamento, in grado di ospitare al massimo quattro persone (due dovranno essere i maggiorenni con meno di 60 anni), vi sono l’Isee del nucleo famigliare e gli anni di residenza in Comune.
Per Villafontana, invece, tra i compiti del futuro custode vi sono la vigilanza (sempre 24 ore su 24), la pulizia e lo sfalcio dell’erba. La convenzione terminerà nel maggio del 2022. Anche in questo caso l’alloggio potrà ospitare al massimo quattro persone e sempre due dovranno essere i maggiorenni con meno di 60 anni.
Mentre ci sarà tempo fino al 2 luglio per presentare l’offerta per la gestione del chiosco degli impianti comunali di calcio ed atletica, la concessione non potrà superare i 10 anni di durata. (c.m.)

Nella foto la palazzina del tennis

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close