SanitàVerona

Il Treno della Salute in arrivo a Verona

L’ULSS 9 Scaligera partecipa all’iniziativa di Medici con l’Africa Cuamm realizzata in collaborazione con Regione Veneto, Ferrovieri con l’Africa e Trenitalia

Anche l’Azienda ULSS 9 Scaligera partecipa alla quarta edizione del Treno della Salute, iniziativa di Medici con l’Africa Cuamm, in collaborazione con Regione Veneto, Ferrovieri con l’Africa e Trenitalia, finalizzata a sensibilizzare i cittadini sui fattori di rischio e su stili di vita salutari per prevenire malattie croniche ed infettive, attraverso l’offerta di un servizio gratuito di screening, valutazione e consulenza.

Il Treno della Salute, dopo aver toccato diversi capoluoghi di provincia e cittadine del Veneto, arriverà il 17 ottobre 2022 alla Stazione di Verona Porta Nuova (al binario 1) e ci resterà per due giorni, il 17 e il 18 ottobre.

Lunedì 17 ottobre, alle ore 10.30, è prevista la visita ufficiale alla presenza delle autorità con la presenza di Elisa De Berti, vicepresidente della Regione Veneto; Elisa La Paglia, Assessora del Comune di Verona, e Don Dante Carraro, direttore di Medici con l’Africa Cuamm.

Gli orari per visitare il Treno della Salute sono lunedì 17 e martedì ottobre dalle ore 09:00 alle ore 19:00.

CINQUE VAGONI PER LA SALUTE. Il Treno della Salute è un vero e proprio treno, composto da 5 vagoni, in cui i visitatori potranno svolgere le seguenti attività:

vagone 1: accoglienza e introduzione al concetto di salute globale;

vagone 2: screening gratuito gestito dal Cuamm per valutare il proprio rischio cardiovascolare con anamnesi, test (glicemia e colesterolo) e misurazioni;

vagone 3: counselling offerto da personale ULSS 9 mirato a promuovere il cambiamento di comportamenti individuali a rischio di insorgenza di malattie croniche e infettive eventualmente riscontrati allo screening, attraverso preziosi consigli in tema di alimentazione, attività motoria, fumo, alcol, vaccinazioni;

vagone 4: illustrazione del protocollo d’intesa “Veneto per la Salute”, incentrato sulla relazione tra salute e ambiente di vita. L’obiettivo è creare ambienti capaci di promuovere salute, dove con un approccio intersettoriale i comportamenti salutari siano rafforzati e i possibili fattori di rischio ridotti al minimo, responsabilizzando la comunità e i singoli a scelte di vita salutari;

vagone 5: percorsi formativi per gli insegnanti delle scuole superiori, eventi ed incontri di approfondimento sui temi della salute e del primo soccorso.

I SERVIZI ULSS 9 SCALIGERA. Professionisti del Dipartimento di Prevenzione e delle Dipendenze dell’Azienda ULSS 9 Scaligera, a bordo del Treno della Salute, offriranno preziosi consigli in tema di alimentazione, movimento, contrasto al fumo e all’alcool, vaccinazioni e percorsi di screening oncologici;

Con il contributo di tutti i servizi coinvolti (UOSD EpiScreenPro, UOC SIAN, UOC SISP, UOSD Attività Motoria, UUOOCC Dipendenze) è stata realizzata la mappa digitale dei servizi di prevenzione e promozione della salute offerti dall’ULSS 9 che si possono consultare su questa pagina web, cliccando sulle icone corrispondenti ai singoli servizi

Inoltre sulla stessa pagina web del Dipartimento di Prevenzione dell’ULSS 9 Scaligera, si trovano le domande più frequenti (FAQ), redatte sulla base delle raccomandazioni regionali per promuovere stili di vita sani.

GLI APPUNTAMENTI. Durante la tappa di Verona, inoltre, sempre lunedì, alle ore 15:00, i soccorritori di Nokimed terranno un incontro di formazione su primo soccorso e disostruzione delle vie aeree aperto alla cittadinanza. Durante l’incontro saranno eseguite delle dimostrazioni pratiche per apprendere le manovre di base, la rianimazione cardiopolmonare e le tecniche di disostruzione delle vie aeree.

Martedì 18, sempre a Verona, presso il Liceo statale Galileo Galilei, la dott.ssa Francesca Tognon, medico Cuamm, terrà un incontro di approfondimento sui temi cari al Treno della Salute: la salute globale, la solidarietà, la prevenzione, e prendersi cura dell’altro e del mondo in cui viviamo. Nel pomeriggio, alle ore 15.00, verrà fatta una formazione per gli insegnanti a bordo della carrozza n° 5 sempre sugli stessi temi.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button