CronacaEventiManifestazioniProvincia

Bardolino, torna il mercato a Cisano

Riparte il mercato settimanale di Cisano di Bardolino. Dopo gli ultimi due anni in cui il servizio è andato un po’ a singhiozzo a causa della pandemia, il Comune di Bardolino ha deciso di rinnovare l’appuntamento del martedì mattina con gli ambulanti che animeranno per tutta la stagione estiva il porto di Cisano. Saranno 15 i banchi che stazioneranno nell’area dedicata, con orario di vendita dalle 8 alle 13.30 da martedì 5 aprile a martedì 4 ottobre: «L’iniziativa è stata richiesta in passato dalle stesse attività commerciali e di ristorazione presenti a Cisano – ha spiegato il sindaco Lauro Sabaini – con l’intento di creare indotto turistico alla frazione e dare un’occasione in più ai turisti per visitare Cisano». I mercati settimanali son infatti appuntamenti particolarmente richiesti dai visitatori stranieri e come evidenziano anche dallo IAT di Bardolino, una delle principali richieste di informazione da parte degli stessi turisti: «Ovviamente abbiamo tenuto conto delle dimensioni ridotte degli spazi su cui sosterranno – ha proseguito Sabaini – così come un’attenzione particolare alla merceologia per non andare in contrasto con le attività già presenti». Spazio, quindi, a biancheria per la casa, abbigliamento uomo e donna, casalinghi, bigiotteria e pelletteria per quanto riguarda il comparto non alimentare e un solo banco alimentare dedicato alla frutta e verdura: «Il mercato di Cisano in ogni caso non ha solo valenza turistica – ha concluso Lauro Sabaini – ma è anche uno strumento utile per tutti i residenti della frazione che possono usufruire di un servizio a pochi passi da casa, senza dover quindi spostarsi nel capoluogo per fare acquisti di beni che non trovano nella frazione».

Per selezionare le imprese partecipanti è stato pubblicato un apposito bando che scadrà il 22 marzo, dal quale sarà poi estrapolata una graduatoria per individuare le 15 attività. Tutte le postazioni avranno una dimensione di 7 metri in lunghezza e 4 metri di profondità.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button