CronacaCulturaEventiIncontriManifestazioniVerona

Basta mozziconi a terra: iniziative a Verona in collaborazione con Plastic Free

Ogni anno nel mondo vengono consumate circa 6 miliardi di sigarette e i mozziconi rappresentano alcuni dei rifiuti più dispersi nelle strade. Per questo, domenica 10 aprile, in occasione della giornata nazionale Plastic Free, prenderà avvio la nuova campagna informativa ‘Mozzicone a terra? No grazie’, promossa da Amia in collaborazione con il Comune e l’associazione Plastic Free. Un’occasione per accrescere la sensibilizzazione sul problema e in particolare, il senso di responsabilità dei fumatori, perché non vengano mai più dispersi mozziconi nell’ambiente.

Per tutta la durata della campagna, nei punto Ecomobile presenti in tutti i quartiere cittadini, oltre alle informazioni sul corretto conferimento dei mozziconi di sigaretta negli appositi contenitori, sarà possibile richiedere gratuitamente lo speciale posacenere da tasca appositamente realizzato da Amia.
Oltre ai gadgets a tema, l’iniziativa prevede il posizionamento di appositi contenitori, la realizzazione di spot, manifesti e locandine che verranno distribuiti durante gli eventi cittadini e attraverso l’Ecomobile, presente settimanalmente nei vari mercati rionali.
La campagna di sensibilizzazione è stata presentata questa mattina, in piazza Bra, dal sindaco Federico Sboarina insieme all’assessore ai Giardini Marco Padovani e al presidente di Amia Bruno Tacchella. Presenti Giovanna Leardini referente provinciale Plasticfree e il vice presidente di Amia Alberto Padovani.
Durante la presentazione è stato mostrato il funzionamento di Glutton, macchinario di aspirazione per la pulizia urbana, che svolge funzioni di spazzatrice stradale, perfetto per la raccolta di mozziconi di sigarette e piccola spazzatura.

“Iniziativa importante per l’ambiente – sottolinea l’assessore ai Giardini Marco Padovani –, che punta ad informare ed educare la cittadinanza fumatrice e non solo, sull’alto potere inquinante dei mozziconi di sigaretta. Si tratta infatti di uno dei rifiuti più dispersi nelle strade, si calcola che vengano consumate circa 6 miliardi di sigarette all’anno nel mondo. Un numero che fotografa chiaramente l’origine del problema e soprattutto le sue gravi ripercussioni sull’ambiente”.
“Buttare i mozziconi di sigaretta a terra non è solo un gesto incivile e dannoso per l’ambiente, ma anche un illecito – commenta Tacchella, ideatore della campagna –. Con questa nuova iniziativa abbiamo voluto dare un forte segnale in attuazione alla legge Green Economy, che nel Testo Unico Ambientale prevede l’obbligo per le amministrazioni Comunali di provvedere ad attuare specifiche campagne informative. In vista della stagione estiva, con l’arrivo di migliaia di turisti, lanciamo quindi l’ennesima attività di sensibilizzazione nei confronti della collettività, a tutela del decoro e dell’immagine di Verona, ma anche e soprattutto nei confronti dell’ambiente e dell’ecosistema. Solo alcune amministrazioni in Italia hanno colto l’importanza di intraprendere azioni dirette per contrastare questa pericolosa tipologia di rifiuti e Verona è fra queste”.

S.G.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button