CronacaProvincia

Ospedale di Malcesine: donazione di un nuovo ecografo da parte del Comune all’UOC Recupero e Riabilitazione Funzionale

Un nuovo ecografo per la Unità Operativa Complessa Recupero e Riabilitazione Funzionale dell’Ospedale di Malcesine donato dal Comune dell’Alto Garda, Bandiera Lilla per il turismo accessibile.

Oggi nel padiglione A della struttura ospedaliera dell’Azienda ULSS 9 Scaligera si è tenuta la cerimonia di donazione di un Ecografo Samsung HM70 Evo, ecografo portatile ad alte prestazioni. L’intera donazione ammonta a oltre 30mila euro (31.500 euro) ed è destinata alla UOC Recupero e Riabilitazione, Direttore FF il dr. Massimo Rossi.

Alla cerimonia erano presenti il Dott. Pietro Girardi Direttore Generale ULSS 9 Scaligera, Livio Concini Vicesindaco Comune di Malcesine, Devis Consolati consigliere del Comune di Brenzone con delega ai Lavori Pubblici; il dr. Massimo Rossi Direttore FF UOC Recupero e Riabilitazione Ospedale di Malcesine; la Dr.ssa Liliana Celia Volskis, Dirigente Medico specialista in Medicina Fisica e Riabilitativa UOC Recupero e Riabilitazione Ospedale di Malcesine; Gabriele Fagnani Presidente associazione AIDM; Carlo Formaggioni rappresentante dell’associazione Amici dell’Ospedale di Malcesine.

Dott. Pietro Girardi Direttore Generale ULSS 9 Scaligera: «Desidero esprimere a nome di tutta l’Azienda ULSS 9 il mio ringraziamento al Comune di Malcesine per la donazione di un ecografo di ultima generazione a un Ospedale che sento sempre molto vicino; un luogo dove, oltre che per la bellezza del paesaggio, si respira un’aria particolare e dove mi sento tra amici. E nello spirito di amicizia tra Istituzioni ci troviamo a Malcesine per la donazione di questo nuovo ecografo a un ospedale che è di proprietà dell’ULSS 9 ma in realtà appartiene ai pazienti, ai professionisti e alle associazioni che qui hanno sede, come l’Associazione Interregionale Disabili Motori e gli Amici dell’Ospedale di Malcesine: la struttura di Malcesine è anche casa loro. Questo è l’esempio della sinergia che si può creare tra Istituzioni, Azienda Sanitaria e Associazioni: a ognuno di questi attori sta a cuore la sorte dell’Ospedale».

Livio Concini Vicesindaco Comune di Malcesine: «Il nostro dialogo con l’Azienda ULSS 9 è continuo e così abbiamo messo a disposizione della Direzione Generale la somma di oltre 30 mila euro per l’acquisto di un nuovo ecografo, utile per tutti i pazienti dell’Ospedale, per i cittadini e per i turisti. E ci siamo impegnati anche ad aiutare gli Amici dell’Ospedale nella raccolta fondi per un altro ecografo di cui sarà dotato prossimamente il Punto di Primo Intervento».

ECOGRAFIA, STRUMENTO DIAGNOSTICO. L’ecografia muscolo-scheletrica rappresenta un valido strumento diagnostico-clinico-terapeutico nella valutazione e nel follow-up dei pazienti affetti da patologie di interesse fisiatrico di natura ortopedica, neurologica, post-chirurgica, vascolare e sportiva. L’indagine ecografica viene eseguita dalla Dr.ssa Liliana Celia Volskis, Dirigente Medico specialista in Medicina Fisica e Riabilitativa dell’UOC di Recupero e Riabilitazione Funzionale, una professionista che, attraverso uno specifico percorso formativo, ha acquisito padronanza nell’utilizzo della metodica ecografica e delle tecniche infiltrative ecoguidate articolari e periarticolari.

I DATI TECNICI. L’Ecografo Samsung HM70 EVO è un ecografo portatile ad alte prestazioni, progettato per supportare un’ampia gamma di applicazioni. HM70 EVO offre un flusso di lavoro molto rapido, con durata e imaging ad alta risoluzione. Tra le sue caratteristiche vi sono la versatilità (diverse applicazioni su ogni tipo di pazienti), la stabilità (grazie a un avanzato motore di imaging), l’intuitività (interfaccia semplice), la durabilità (resistenza agli urti) e la mobilità (una singola carica può durare un’intera giornata lavorativa).

In questa macchina carrellata la nitidezza e la penetrazione dell’immagine vengono migrate dal motore di imaging che produce immagini 2D e colore chiare, uniformi e ad alta risoluzione. Il filtro per la riduzione del rumore, inoltre, migliora la definizione dei bordi e crea immagini 2D nitide per una maggiore precisione nella diagnostica.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button