CronacaProvinciaSanità

Ospedale di Marzana: Progetto “EtichetTiAMO” per la Comunicazione Aumentativa Alternativa

I sistemi di CAA sono forme di espressione diverse dalla lingua parlata che mirano ad aumentare o a compensare le difficoltà di comunicazione e di linguaggio verbale di molte persone con disabilità.

L’Ospedale Riabilitativo di Marzana dell’Azienda ULSS9 Scaligera ha adottato un innovativo progetto di Comunicazione Aumentativa Alternativa (CAA) denominato “EtichetTiAMO: l’incontro tra CAA e sanità all’interno dell’Ospedale di Marzana”. I sistemi di CAA sono forme di espressione diverse dalla lingua parlata che mirano ad aumentare o a compensare le difficoltà di comunicazione e di linguaggio verbale di molte persone con disabilità. La finalità è di supportare e sostenere la comunicazione in soggetti con alterazioni comunicativo-comportamentali o con deficit cognitivo-linguistici, come pure in soggetti normodotati la cui competenza della lingua sia in fase di acquisizione.

Il concetto di partecipazione attiva delle persone che si trovano in situazione di “svantaggio” nei vari contesti della vita quotidiana è diventato sempre più centrale a livello internazionale. Un principio rafforzato dalla stesura della Carta Internazionale dei Diritti della Comunicazione del 1992 e dall’applicazione del Modello Bio-Psico-Sociale da parte dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (2001) che sottolinea la centralità della persona.

L’Ospedale di Marzana utilizza la libreria di Simboli Arasaac, di proprietà del Governo della Comunità di Aragona, creati da Sergio Palao per Arasaac (http://www.arasaac.org) che li distribuisce sotto Licenza Creative Commons BY-NC-SA e che ne autorizza l’uso a scopo non lucrativo a condizione che siano citati fonte e autore, e che la condivisione avvenga con la stessa licenza.

Il Progetto, attuato dal “Centro Ausili Complessi Marzana” in collaborazione con l’area degenze e l’area ambulatorio del Dipartimento di Riabilitazione, diretto dal Dr. Gaspare Crimi, con il Centro per i Disturbi dello Spettro Autistico, Responsabile Dr.ssa A. Franco, e il Servizio di Odontostomatologia per Disabili, Coordinatrice Dr.ssa Elena Pozzani, ha una duplice finalità: da un lato, fornire all’utenza esterna un supporto chiaro per agevolare l’accesso agli spazi comuni dei tre Servizi e gestire piccole sequenze come l’utilizzo dei distributori automatici o dei bagni. Dall’altro, sostenere il processo di recupero nei soggetti degenti presso il reparto di Riabilitazione utilizzando i simboli della libreria Arasaac per etichettare gli spazi.

L’obiettivo futuro è proporre di estendere l’etichettatura a tutti i Servizi territoriali e ospedalieri dell’Ulss9 Scaligera.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button