Cronaca

Ospedale Fracastoro: incontro virtuale sul mal di schiena

In occasione dell’(H)Open day Onda

Lunedì 3 maggio, Giornata Mondiale della Spondilite Anchilosante, Fondazione Onda – Osservatorio Nazionale sulla salute della donna e di genere promuove l’(H)Open day dedicato alle malattie reumatiche. Il focus dell’(H)Open Day sarà il “mal di schiena”, un sintomo molto diffuso, ma spesso ignorato e non correttamente diagnosticato. Gli ospedali aderenti del network Bollini Rosa offriranno gratuitamente alla popolazione femminile servizi clinico-diagnostici e momenti informativi come visite e consulenze in presenza e virtuali, colloqui telefonici, esami, conferenze e info point.

Per l’occasione, l’UOC di Medicina Generale dell’Ospedale Fracastoro di San Bonifacio, Direttore ff dr.ssa Sara Lombardi, organizza un incontro virtuale aperto alla popolazione dal titolo “Il tuo mal di schiena non di dà tregua?”. La diretta sarà trasmessa dalle ore 16:00 alle 17:00 sulla pagina Facebook dell’ULSS 9 Scaligera.

Obiettivo della giornata è quello di promuovere la consapevolezza e la corretta informazione così come la prevenzione, la diagnosi e l’accesso ai percorsi specialistici diagnostico-terapeutici dedicati alle malattie reumatiche. Queste malattie causano disturbi a carico dell’apparato locomotore e in generale dei tessuti connettivi dell’organismo.

Il mal di schiena può essere espressione di uno stato infiammatorio cronico che necessita una tempestiva valutazione specialistica reumatologica per un adeguato trattamento. La presenza di dolori lombosacrali per oltre tre mesi, tipicamente notturni e presenti a riposo o al risveglio e che si attenuano con il movimento, sono campanelli di allarme che necessitano di una tempestiva valutazione specialistica reumatologica. Una diagnosi precoce è infatti fondamentale per un adeguato trattamento che impedisca l’instaurarsi di gravi danni articolari ad alto impatto invalidante.

L’iniziativa gode del patrocinio dell’Associazione “REumatologheDOnne” (ReDo) e della Società Italiana di Reumatologia (SIR) ed è resa possibile anche grazie al contributo incondizionato di NOVARTIS.

Per maggiori informazioni clicca qui

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close