CronacaSanitàVerona

“Salute, sicurezza e legalità del lavoro agricolo”: se ne parla a Fieragricola

Domani mercoledì 2 marzo alle ore 9:00 si terrà, nell’ambito dell’edizione numero 115 della Fieragricola di Verona, il convegno “Salute, sicurezza e legalità del lavoro agricolo”, organizzato da Regione Veneto con ULSS 9 Scaligera – SPISAL, in collaborazione con l’Università di Verona – Dipartimento di Scienze Giuridiche.

Al convegno – programmato dalle 9:00 alle 13:00 al PalaExpo di VeronaFiere, in sala Salieri – parteciperanno dirigenti e rappresentanti di: Ministero della Salute, Istituto Superiore della Sanità, INAIL, Gruppo Nazionale e Regionale di Lavoro-Agricoltura, Coordinamento tecnico delle Regioni, Regione Veneto, Ispettorato interregionale del Lavoro, SPISAL-ULSS 9 Scaligera e Università di Verona-Dipartimento di Scienze Giuridiche.

Il convegno vuole dare uno sguardo – oltre che alla salute – ad altri fattori che si riflettono sulle condizioni di lavoro in Agricoltura (caporalato, lavoro forzato e lavoro irregolare). Si tratterà, dunque, non solo di sicurezza e salute del settore agricolo ma anche di legalità del lavoro. E sarà un momento di riflessione sul nuovo Piano Nazionale e Regionale di Prevenzione 2020-2025.

Il programma del convegno prevede i seguenti argomenti:

  • Il Nuovo Piano di Prevenzione 2020 -2025, le strategie di tutela della salute e sicurezza e la regolarità del lavoro nell’ottica della nuova normativa (Legge 215/2021)
  • Le azioni del Piano triennale di contrasto allo sfruttamento lavorativo in agricoltura e al caporalato 2020 – 2022 e la filiera dell’agricoltura responsabile
  • Le attività di prevenzione in agricoltura nei Piani Regionali dal 1999 e il nuovo programma Prevenzione in Agricoltura del PRP 2020-2025
  • Piano mirato di prevenzione sulle misure anti-contagio e sulla gestione dei focolai di infezione da Covid-19 negli impianti di macellazione e sezionamento
  • Prevenzione degli infortuni gravi e mortali e sicurezza delle macchine e delle attrezzature in agricoltura
  • Infortuni e incentivi all’innovazione tecnologica, alla salute e alla sicurezza in agricoltura
  • Gli sviluppi futuri del nuovo Piano Nazionale di Prevenzione in Agricoltura.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button