CereaCronacaProvincia

Square Marketing al fianco delle attività colpite dalla chiusura anticipata

Un bonus di 100 euro per aiutare bar e ristoranti

Un “bonus” di 100 euro per aiutare bar e ristoranti a farsi pubblicità sui social. È l’iniziativa messa in campo da Square Marketing, agenzia di Cerea (VR) specializzata in comunicazione digitale, a supporto delle attività del mondo della ristorazione toccate dall’ultimo Dpcm firmato dal premier Giuseppe Conte, che impone la chiusura anticipata dei locali pubblici alle ore 18, fino al prossimo 24 novembre.

“Abbiamo iniziato a muovere i primi passi nel mondo della comunicazione e del marketing proprio tra le mura di bar e ristoranti– racconta Giovanni Bergamini, project manager di Square Marketing – attività con le quali abbiamo intrapreso un percorso ricco di soddisfazioni e con cui, ancora oggi, collaboriamo in modo stretto. Siamo grati per la fiducia che ci hanno sempre dimostrato, anche quando eravamo poco più che una startup: ecco perché, a fronte di questo momento difficile, abbiamo pensato a questo piccolo gesto concreto per contraccambiare il sostegno ricevuto”.

In cosa consiste questo gesto? “Mettiamo a disposizione un budget di 100 euro per ciascun cliente che vorrà investire in campagne pubblicitarie su Facebook e Instagram per promuovere, attraverso i social, nuovi servizi come il delivery o qualsiasi altra attività introdotta per far fronte alle nuove restrizioni – spiega Nicholas Borin, digital strategist di Square Marketing – naturalmente saremo al fianco dei clienti per ideare queste nuove iniziative e comunicarle in maniera efficace”.

Le prossime settimane, dunque, dovranno essere caratterizzate da un approccio positivo e propositivo alla nuova situazione di emergenza. “Siamo già al lavoro con i nostri clienti per affrontare al meglio il prossimo mese e capire come investire al meglio questo budget – afferma Edoardo Rossignoli, responsabile commerciale di Square Marketing – in questo periodo di forti limitazioni, è fondamentale cogliere le nuove opportunità del mercato e avvicinarsi alla comunicazione digitale in modo professionale”.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close