CronacaLegnagoPoliticaProvincia

Una nuova bretella collegherà Casette a via Giudici

Il progetto è stato illustrato oggi dal vicesindaco Roberto Danieli

La strada di collegamento tra il quartiere di Casette e via Giudici sarà presto realtà. Lo ha annunciato questa mattina, nel corso di una conferenza stampa, il vicesindaco e assessore ai lavori pubblici Roberto Danieli.

Un intervento atteso da anni, soprattutto dai residenti dei quartieri di Casette e Vangadizza, e che permetterà di snellire il traffico e di ripensare una vasta area della nostra città. Nelle intenzioni dell’amministrazione comunale, infatti, la realizzazione di questa nuova arteria stradale sarà propedeutica alla realizzazione di un’area sportiva che dovrebbe diventare una vera e propria “cittadella dello sport” e alla riqualificazione del parco comunale e della darsena sul Bussé.

Il progetto, già in fieri dai tempi della giunta Rettondini, è stato rivisto e rivisitato dall’ ingegner Giacomo Masiero e la realizzazione avverrà in 2 stralci

Il primo stralcio, dell’importo di 595mila euro, riguarderà il collegamento tra la rotatoria di Via Giudici fino ad arrivare all’area posteriore alla piscina comunale. In questo intervento è prevista anche la realizzazione di una bretellina provvisoria di collegamento con via Olimpia. Questo primo stralcio sarà finanziato con 300mila euro dell’Ente mentre per i restanti 295mila euro il comune di Legnago ha partecipato ad un bando regionale.

 seconda stralcio, dell’importo di 975mila euro, prevede il completamento dell’opera con il proseguimento dal retro del centro natatorio fino ad intersecare Via Garbo con l’inserimento di un nuovo ponte sul Bussè. Inoltre, in questa seconda fase, sarà realizzata una rotonda all’incrocio tra via Trento e via Garbo.

“Contiamo – ha spiegato il vicesindaco – che se arriveranno i fondi regionali il primo stralcio possa essere completato già nel 2021. Il secondo stralcio, che è anche quello più costoso, sarà realizzato successivamente ma contiamo, anche in questo caso, di poter iniziare i lavori già il prossimo anno”.

“Dal punto di vista sportivo – ha spiegato l’assessore Luca Falamischia – questo progetto è importante perché permetterà di valorizzare l’intera area. Un progetto notevole anche dal punto di vista ambientale e che risolve annosi problemi di viabilità. Con la realizzazione di questo progetto si inquina meno e si valorizza un’area abbandonata”.

“Come assessore e cittadino di Casette – ha sottolineato Nicola Scapini – sono soddisfatto che si torni a parlare di questo progetto che di sicuro migliorerà la vita dei residenti di questo quartiere. Si tratta di una strada che porterà dei vantaggi anche ai cittadini di Vangadizza e alle aziende del territorio che avranno così una via d’accesso più comoda verso la Transpolesana”.

A chiudere la presentazione del progetto il sindaco Graziano Lorenzetti. “Devo ringraziare i miei assessori e gli uffici comunali per essere arrivati alla stesura di un progetto ponderato. Come amministrazione ci siamo da subito dati una visione progettuale complessiva, e con questo intervento guardiamo alla Legnago del futuro. Oltre all’azione culturale e al sostegno alle attività commerciali la nostra azione amministrativa guarderà anche alla riqualificazione urbanistica”. “Vogliamo cambiare il volto della città in meglio”, ha concluso il primo cittadino.

 

 

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close