CronacaVerona

Verona, autotrasportatore blocca una strada del centro e aggredisce gli agenti

Il furgone ha accumulato negli ultimi mesi ben 47 violazioni alla ZTL

Grave episodio questa mattina a Verona, con aggressione di una pattuglia della Polizia locale da parte di un autotrasportatore. Il tutto è iniziato quando un autocarro, adibito al trasporto di effetti letterecci per alcune locazioni turistiche nella zona a traffico limitato, ha lasciato il mezzo in divieto di sosta, bloccando la circolazione.

Una pattuglia del Reparto Territoriale, già in zona per i servizi di controllo sulle soste vietate in corte Melone, è intervenuta per contestare la violazione. Al controllo l’autotrasportatore, un 57enne, ha reagito violentemente spintonando un agente, indirizzando offese ai presenti e creando forte tensione; richiedendo l’intervento dei rinforzi della centrale.

L’uomo sarà denunciato per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale e interruzione di pubblico servizio avendo impedito il transito di alcuni taxi lungo via Catullo.

Il veicolo della ditta, che riportava una scheggiatura sul parabrezza, sarà mandato a revisione. Complessivamente gli agenti hanno contestato al conducente sei verbali, per transito non autorizzato in ZTL, sosta con intralcio alla circolazione, uso del cellulare alla guida, mancato uso delle cinture di sicurezza, fanali non conformi e parabrezza non idoneo.

Dalle verifiche è emerso, inoltre, che il furgone ha accumulato negli ultimi mesi ben 47 violazioni alla ZTL, mai pagate.

I controlli verranno ora estesi anche all’azienda per cui il conducente lavora e ai contratti in essere con varie locazioni turistiche cittadine, per verificare ulteriori eventuali irregolarità.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button