CronacaEconomiaVerona

Aeroporto Catullo: con Volotea ripartono i viaggi per le vacanze

Da fine maggio si torna a volare verso Cagliari, Pantelleria e Alghero, mentre da giugnoriprendono i voli alla volta di Ibiza, Mykonos, Atene, Minorca, Zante, Malta, Santorini e Heraklion Creta

Volotea, la compagnia aerea low cost che collega tra loro città di medie e piccole dimensioni e capitali europee,ripristina oggi, venerdì27 maggio, i suoi collegamenti dallo scalo di Veronaalla volta di Cagliari (frequenza quotidiana),dal 28 maggiosi ritorna a volare anche verso Pantelleria(2 frequenze settimanali, sabato e domenica) e Alghero(fino a 4 frequenze a settimana), mentre dal 30 maggio si riparte alla volta di Santorini (fino a 2 frequenze settimanali, lunedì e giovedì). Raffica di ripartenze anche a giugno: si comincia damercoledì 1° giugno, quando ripartono i voli per Ibiza e Mykonos (con frequenza settimanale), si prosegue il 2 giugno conAtene (2 frequenze a settimana, giovedì e domenica), Minorca (frequenza settimanale, il giovedì) e Zante (fino a 2 frequenze a settimana, lunedì e giovedì), e ancora il 3 giugno si torna a volare per Malta (2 frequenze settimanali, martedì e venerdì). Infine, per Heraklion Creta, i collegamenti riprendonomercoledì 8 giugno, con frequenza settimanale.

Presso lo scalo di Verona, l’offerta di Volotea prevede un totale di 17 rotte, 7 domestiche –Alghero, Cagliari, Olbia, Catania, Palermo,Lampedusa e Pantelleria – e 10 all’estero – 1 verso la Francia, a Parigi (novità 2022), 3per la Spagna con i voli per Barcellona (novità 2022), Ibiza e Minorca, e ben 5 in Grecia, grazie ai collegamenti per Atene, Heraklion Creta, Mykonos, Santorini e Zante, e 1 rotta per Malta.

In vista della stagione estiva, la raffica di ripartenze deivoli daVeronariconferma l’impegno della low-cost nell’offrire collegamenti comodi, veloci e diretti dai maggiori aeroporti italiani verso le principali mete turistiche italiane e straniere, città e isole e, al tempo stesso, contribuisce asostenere la ripresa del comparto turistico, traino fondamentale per la ripresa economica dell’Italia.

Durante il periodo estivo, Volotea opererà nel suo network con una flotta di 41 aeromobili (contro i 36 dell’estate 2019): a seguito dell’arrivo di Airbus A320 aggiuntivi, Volotea arricchirà la sua offerta, grazie alla maggiore capacità dei nuovi aeromobili e al loro raggio di volo più ampio. In termini di volume, Volotea aumenterà la capacità dei posti di circa il 40% rispetto al 2019, quando la sua offerta era di 8 milioni di posti. La compagnia aerea prevede di trasportare tra i 9 e i 9,5 milioni di passeggeri quest’anno, circa il 32% in più rispetto al suo record assoluto registrato nel 2019, quando sono stati trasportati 7,6 milioni di passeggeri.

Fin dall’inizio delle sue attività, la compagnia aerea si è impegnata per rendere i suoi voli più eco-efficienti e ridurre al minimo le emissioni. Dal 2012, Volotea ha realizzato più di 50 azioni improntate alla sostenibilità, grazie alle quali ha ridotto di oltre il 41% la sua impronta di carbonio per chilometro passeggero.Nel 2022, la compagnia aerea ha cominciato a introdurre carburanti sostenibili per alimentare i propri aeromobili e a collaborare con i settori manifatturiero e industriale affinché questi carburanti – attualmente di difficile accessibilità – possano essere sviluppati e diffusi su larga scala nel più breve tempo possibile.

Tutte le rotte Volotea sono disponibili sul sito www.volotea.com e nelle agenzie di viaggio.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button