CronacaEconomia

Agricoltura, Zuliani (Lega): “Bene il disegno di legge per la valorizzazione dei prodotti agricoli a filiera corta”

Agricoltura, Zuliani (Lega): “Bene il disegno di legge per la valorizzazione dei prodotti agricoli a filiera corta”

Ha come obiettivo la valorizzazione e la promozione dei prodotti agricoli e alimentari provenienti da filiera corta o a chilometro zero il disegno di legge approvato dalla Commissione agricoltura del Senato.

“Il provvedimento, composto da 8 articoli, era atteso ed ha grande importanza per la nostra agricoltura, che vale 32 miliardi di euro, ed è prima in Europa – afferma Zuliani -. Il disegno di legge è volto alla promozione di domanda e offerta dei prodotti a chilometri zero, garantendo contemporaneamente adeguata informazione al consumatore sulla loro origine e specificità”.

Il provvedimento specifica il significato di “prodotti a chilometro zero”: sono tali i prodotti che provengono da luoghi di produzione e di trasformazione della materia prima agricola (o delle materie prime agricole primarie) posti a una distanza non superiore a 70 chilometri dal luogo di vendita o di consumo in caso di servizi di ristorazione, o provenienti dalla stessa provincia del luogo in cui sono venduti. Inoltre, sono prodotti agricoli e alimentari nazionali da filiera corta quelli la cui commercializzazione è caratterizzata dall’assenza di intermediari commerciali o dalla presenza di un solo intermediario.

Tra le disposizioni incluse nella proposta di legge: in caso di apertura di mercati in aree pubbliche, i Comuni possono riservare agli imprenditori agricoli che vendono prodotti a chilometro zero o a filiera corta e ai pescatori professionali appositi spazi pari ad almeno il 30 per cento del totale dell’area destinata a mercato, e Regioni ed enti locali possono favorire la destinazione di particolari aree all’interno dei supermercati alla vendita di tali prodotti; l’utilizzo dei prodotti agricoli e alimentari a chilometro zero o provenienti da filiera corta dovranno essere considerati, a parità di offerta, criterio di premialità rispetto agli altri prodotti di qualità, quali i prodotti biologici, tipici o tradizionali, i prodotti a denominazione protetta e quelli provenienti dall’agricoltura sociale.

“Punto fondamentale per la valorizzazione della filiera corta sarà l’istituzione, con decreto del Ministro delle politiche agricole alimentari, del logo “chilometro zero” e del logo “filiera corta”, che renderanno chiaramente individuabili e riconoscibili questi prodotti. Ora attendiamo la calendarizzazione in aula per l’approvazione definitiva provvedimento”, conclude il Senatore Zuliani.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button