EconomiaVerona

Ciclopedonale in via Mezzacampagna: finalmente partono i lavori

Conto alla rovescia avviato. Tra un paio di settimane ruspe e operai entreranno in azione e inizieranno i lavori di allargamento di via Mezzacampagna.
Un intervento atteso da anni e risolutivo per la messa in sicurezza dell’arteria cittadina. Un cantiere importante che durerà all’incirca 5-6 mesi, durante i quali la viabilità subirà alcune modifiche. Ma per l’autunno i veronesi avranno una strada molto più amplia, dotata anche di un percorso ciclopedonale. Le corsie, oggi utilizzate soprattutto dai mezzi pesanti, verranno allargate e la carreggiata passerà dagli attuali 6,5 metri ad una larghezza di 8 metri. Attualmente, infatti, anche a causa delle diverse attività produttive presenti in zona, i camion fanno fatica a percorrere la via e quando si incrociano non riescono a passare.
Per bici e pedoni sarà realizzata, invece, una nuova pista che affiancherà la strada. L’iter è stato lungo, in quanto per ampliare il sedime stradale è stato necessario procedere con 50 espropri. Ma ora i lavori sono al via. Anzi, il cantiere è già partito a ridosso delle attuali careggiate, sugli spazi laterali. L’intervento vero e proprio interesserà un tratto lungo circa 500 metri, dallo svincolo di via Vigasio Sud fino all’intersezione con Strada delle Trincee. Il costo totale dell’operazione è di 900 mila euro. Nel corso dei lavori verranno anche rifatti i sottoservizi, tra cui tutto l’impianto di illuminazione e il sistema di scolo e di raccolta delle acque meteoriche.  
Durante la prima fase del cantiere verrà istituito il senso unico alternato su via Mezzacampagna. La strada rimarrà quindi percorribile ma potranno crearsi code e rallentamenti. La Polizia locale invita gli automobilisti a cercare percorsi alternativi, se non diretti in quella precisa zona. Nelle vie limitrofe e in tangenziale verranno segnalati i lavori. Il consiglio è di non utilizzare lo svincolo Vigasio Sud, anche se rimarrà aperto. Nel caso di necessità, gli agenti procederanno con l’istituzione di un senso unico vero e proprio, sfruttando le vie adiacenti. Ad illustrare l’avvio del cantiere, questa mattina in diretta streaming, l’assessore alle Strade e Giardini Marco Padovani, insieme al presidente della Quinta Circoscrizione Raimondo Dilara e al comandante della Polizia locale Luigi Altamura.
Presenti anche i consiglieri di circoscrizione Moreno Bronzato e Stefano Ubaldi, oltre all’architetto responsabile dell’ufficio procedimenti opere pubbliche del Comune Cristina Formaggio. “Un intervento necessario, chiesto a gran voce dai cittadini e dalle aziende, pronto a partire – ha dichiarato Padovani –. Tra due settimane inizieranno i lavori che ci permetteranno di mettere in sicurezza questa arteria. L’allargamento ha una valenza primaria, visto che al momento, a causa del poco spazio, due tir non riescono a passare contemporaneamente e anche i pedoni transitano con difficoltà. Ovviamente i lavori comporteranno dei disagi alla circolazione, ma la strada rimarrà sempre percorribile, non ci sarà nessuna chiusura ma solo un senso unico alternato così potranno essere raggiunte le imprese. Anche se il consiglio è di cercare percorsi alternativi. Con i lavori sarà sistemata anche l’illuminazione e creata una pista ciclopedonale per tutelare chi si sposta a piedi o sulle due ruote”. 
“Soddisfatti del risultato – ha aggiunto Dilara -. L’iter è stato un po’ più lungo del previsto, per le diverse problematiche da risolvere, tra cui 50 espropri, ma siamo felici di veder partire i lavori”. “L’invito che facciamo a tutti gli automobilisti è di individuare percorsi alternativi, evitando l’ingresso in via Mezzacampagna da via Vigasio – ha concluso Altamura -. Gli agenti saranno sempre presenti, soprattutto all’incrocio semaforico, ma meno auto ci saranno più i lavori potranno procedere spediti”.

S.G.

Articoli collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button